HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

Suso è intoccabile. Pioli sulle orme di Giampaolo (e Gattuso e Montella)

09.10.2019 14:54 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 10572 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

"Suso è un giocatore di qualità indiscutibile, bisogna fargli giocare tanti uno contro uno. Può fare molto bene". Stefano Pioli sa che non è l'unico a essere in discussione fin dal principio, atteso al varco per capire quale sarà il suo destino. Il nuovo tecnico del Milan conosce le dinamiche all'interno di una piazza e sa che, attualmente, lo spagnolo è l'equivoco tattico che ha messo in (grossa) difficoltà Giampaolo, sin dall'inizio. Perché è diventato prima trequartista e poi seconda punta, salvo poi essere dirottato sull'esterno (nuovamente) per il 4-3-3.

SULLE ORME DI GIAMPAOLO, MA NON SOLO - Sostenere che Suso sia intoccabile porta Pioli sulle orme dei tecnici che lo hanno preceduto. Giampaolo in primis, appunto, ma non è l'unico per cui era intoccabile. Con Gattuso - pur fra alti e bassi - l'esterno era titolare inamovibile, così come per il suo predecessore Montella. D'altro canto i suoi 6-7 gol li ha sempre messi in cascina, non male per un attaccante esterno, pochini per essere una seconda punta. Nel 4-3-1-2 non era utilizzabile, con Pioli (che nel suo ruolo alternava Felipe Anderson e Candreva) può essere un fattore discreto, con Rebic e Leao sull'altro versante.

VALORE IN DECRESCITA - Secondo i dati di transfermarkt, il valore di Suso era arrivato al massimo storico - 50 milioni di euro - intorno lo scorso Natale, ora ha ripiegato intorno ai 33. Con una clausola rescissoria da 38, valutata negli anni passati da Napoli e Roma ma senza proposte, e un accordo contrattuale che vorrebbe essere rivisto (almeno dal giocatore), la necessità è quella di ricominciare a portare gol e assist alla causa. Perché la pazienza non può essere infinita nemmeno per lui.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - Sarri: "La Lokomotiv più forte di quanto ci aspettavamo" 13.30 - Sarri alla vigilia Champions in conferenza Vigilia di Juventus-Lokomotiv Mosca allo Juventus Stadium di Torino, parla Maurizio Sarri, tecnico bianconero. Quattro punte in due partite, col pareggio in casa dell'Atletico Madrid e con la sonora vittoria casalinga contro il Bayer...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510