HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Serie A

TMW - Panchina Juventus, le correnti. Pochettino chiede di essere liberato

21.05.2019 17:32 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 36083 volte
© foto di Imago/Image Sport

La Juventus ha le idee chiare. O almeno, è la frase che Fabio Paratici ha consegnato ai taccuini nella giornata di ieri, riferendosi alla panchina. E c'è chi crede che il nome possa arrivare dalle coppe, al di là di un incontro galeotto a Torino con José Mourinho. I nomi sul tavolo sono tanti, il borsino è di difficile lettura, ma al momento è Pochettino il nome top che la Juve vorrebbe prendere. Pronto il contratto triennale da 12 milioni di euro, c'è un problema: la clausola rescissoria con il Tottenham, fissata a 40 milioni. Anche il Real Madrid ha desistito dal versarla, preferendo tornare su Zidane e bloccando, di fatto, la scacchiera che sembrava già fatta.

POCHETTINO CHIEDE DI ESSERE LIBERATO - Le parole al termine della semifinale sono state chiare un po' per tutti. Il tecnico argentino sente di avere fatto una grossa impresa, portando il Tottenham fino alla finale di Champions. Niente di più vero, sarebbe miope pensare che ci possa essere una continuità. Così andrà dal presidente, Daniel Levy, a per provare a cancellare la clausola e andare via. Tanto che potrebbero anche esserci delle dimissioni proprio per questa offerta. A scaldare ulteriormente la questione c'è l'incontro degli scorsi minuti con Paratici dell'entourage.

INZAGHI LA SCELTA FACILE - Invece il tecnico della Lazio piace da due anni, poteva essere un'alternativa nel caso Allegri fosse andato via l'anno scorso, ora il puzzle è un po' più complicato. Cristiano Ronaldo accetterà chi non ha mai allenato in Champions League? È sicuramente la strada più semplice per tutti, ma non è detto sia quella giusta.

GUARDIOLA, MOURINHO, SARRI E TUTTI GLI ALTRI - Per Nedved la scelta giusta sarebbe Antonio Conte, ma anche Pochettino rappresenta un top per il braccio destro di Agnelli. Come lo sarebbe Guardiola che, però, è irraggiungibile, causa stipendio esagerato e progetto plasmato su di lui. C'è stata una voce Ancelotti - con Giuntoli che ha avuto contatti con Gasperini nei giorni scorsi, come sondaggio - ma al momento non sembra decollare. Mourinho e Sarri, invece, sono spinti da correnti: Mendes e Ramadani, ma non rappresentano una prima scelta. Possono diventarlo, ma nel grande quadro (con un punto interrogativo in mezzo) della panchina della Juve, non è tutto così semplice.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS ore 13 - Real su Fabian Ruiz. L'Inter insiste per Lukaku Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti di oggi. Europei Under 21, il format a 12 sotto accusa. E per fortuna cambierà - Leggi la notizia: CLICCA QUI! Juventus, si fa avanti il Monaco di Jardim per Matuidi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510