Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ag. Cianci: "Vicino al Bari in estate, ma non potevamo aspettare le otto di sera dell'ultimo giorno"

Ag. Cianci: "Vicino al Bari in estate, ma non potevamo aspettare le otto di sera dell'ultimo giorno"TUTTO mercato WEB
martedì 17 novembre 2020, 23:49Serie C
di Tommaso Maschio

Intervistato da Tuttobari.com l’agente Alberto Bergossi ha parlato del mancato arrivo nell’ultimo mercato di Pietro Cianci nella piazza pugliese e della possibilità che a gennaio si torni a trattare: “Non aveva alcuna rivincita da prendersi segnando contro il Bari, anzi è un tifoso della squadra della sua città fin da bambino. C’era stata anche una possibilità di un suo trasferimento in biancorosso a luglio-agosto, ma le cose sono andate per le lunghe poiché Romairone aveva problemi a sfoltire la rosa. A pochi giorni dalla fine del mercato mi sono risentito con lui e gli ho detto che c’erano altre situazioni e che il giocatore fino a quel punto aveva rifiutato ogni alternativa. Mancando un giorno alla chiusura e non avendo avuto segnali concreti abbiamo dovuto prendere una decisione, non potevamo aspettare le otto di sera rischiando di restare a Teramo contro il proprio volere. Gennaio? Nel calcio non si può mai dire.

Magari a gennaio i galletti avranno bisogno di un attaccante con altre caratteristiche, vediamo, ovviamente l’unica cosa certa è che sarebbe contento di un eventuale trasferimento a Bari. - conclude Bergossi – A Potenza ha trovato un ambiente giusto, dove tutti lo aspettavano a braccia aperte. È un ragazzo intelligente, umile e che si mette a disposizione della squadra. Chiaramente spero che faccia un po’ di gol, magari per cercare di portarlo in una categoria superiore a giugno perché credo che se lo possa anche meritare”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile