HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie C

Monopoli, Scienza suona la carica: "Voglio una squadra arrabbiata"

23.03.2019 21:23 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 766 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Loris Cerquiglini/LR Press

Senza vittorie da cinque giornate, il Monopoli cerca il rilancio nel derby contro la Virtus Francavilla. Una gara importante anche in ottica playoff e che Giuseppe Scienza, tecnico biancoverde, invita a prendere con la giusta cautela: "Affrontiamo una squadra che mi ricorda la mia dello scorso anno. Stanno lavorando bene in questo momento, hanno una grande solidità in tutti i reparti e stanno molto bene a livello psicofisico ma io vado dicendo dall'inizio che la Virtus sarebbe stata una squadra scomoda per tutti. Dobbiamo stare attenti soprattutto alla loro coppia d'attacco e a Folorunsho, che sta crescendo in maniera esponenziale, oltre ai loro esterni dotati di grande corsa. Sanno giocare a calcio ma sanno anche fare la cosiddetta rissa organizzata. Credo sia la partita giusta per riprendere il nostro cammino". In casa Monopoli tiene banco soprattutto la situazione infortunati: "Speriamo in un miracolo per Donnarumma e Salvemini. Si sono allenati, sanno che in alcune situazioni bisogna aggiungere del rischio anche se le condizioni fisiche non sono ottimali e domani mattina valuteremo se portarli con noi o meno". In settimana, la squadra ha ricevuto la visita del presidente Lopez: "La sua presenza è fondamentale - sottolinea Scienza - Ovviamente in questo momento non può essere soddisfatto e c'è rammarico per qualche prestazione meno buona, tocca a noi dimostrargli che siamo sempre gli stessi e dobbiamo trascinare la nostra gente fin dai primi minuti della partita. Al di là della rivalità regionale, mi interessa che la squadra metta in campo le qualità che possiede. Voglio vedere un Monopoli arrabbiato e voglioso, perché c'è da scacciare via questo momento difficile che stiamo vivendo. Sono sicuro che alla fine andremo ai playoff, indipendentemente dal risultato di domani e trovo legittime le rimostranze dei tifosi per alcune gare poco brillanti, però non dobbiamo spingerci troppo in là con il pessimismo perché i cali sono fisiologici all'interno di una stagione. Ci sono due modi per affrontare le difficoltà: cavalcarle o farsi travolgere. Sono certo che i miei ragazzi sapranno cavalcare la crisi e, inoltre, non dimentichiamoci che senza il Matera e i due punti di penalizzazione, questa squadra si troverebbe al quinto posto". Derby che rischia di non avere una cornice di pubblico degna, visto il divieto di vendita dei biglietti al di fuori del comune di Monopoli: "Dispiace che siano state prese queste decisioni, evidentemente prima è successo qualcosa che non doveva succedere. Parliamo tanto del problema degli ultras, però io vedo anche tanti padri di famiglia con i figli al seguito che lanciano insulti irripetibili. So che alcuni dei nostri tifosi sono stati diffidati e daspati per motivazioni esagerate ed è un peccato perché non potranno sostenerci. Lo sport non può essere in mano ad episodi violenti".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Dybala: "Inter? Voglio la Juve e Paratici lo sa. Mio fratello parla per sé" Paulo Dybala intervistato a Milano a margine di un evento Adidas. L'attaccante della Juventus ha parlato del suo futuro e non solo nel botta e risposta con i giornalisti presenti: "Non è stata una stagione come le altre, ma abbiamo raggiunto tanti obiettivi a livello di gruppo". Le...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510