Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / Copertina
Ecco chi è Ignazio Abate il nuovo allenatore della TernanaTUTTO mercato WEB
Ignazio Abate
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
domenica 16 giugno 2024, 14:00Copertina
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it

Ecco chi è Ignazio Abate il nuovo allenatore della Ternana

37 anni, ben portati e un curriculum da giocatore niente male. Adesso però che ha appeso gli scarpini al chiodo Ignazio Abate sogna di ripetersi se non migliorarsi da allenatore. Come da giocatore, anche oggi che ha cambiato ruolo, la sua prima uscita fuori da casa Milan sarà in Serie C. L’ha giocata con la maglia pesantissima del Napoli, la disputerà sulla panchina della Ternana.

Un segno del destino? Forse, di sicuro sono trascorsi 20 anni da quella stagione 2004/2005 e di strada da giocatore ne ha fatta tanta. Soprattutto con la maglia del Milan sulle spalle e la fascia da capitano al braccio. In totale 306 partite, una Serie A vinta insieme a due Supercoppa Italiana. Per non parlare poi delle 6 Champions League disputate. Con la Nazionale ha disputato un Mondiale, un Europeo e un’Olimpiade.

Ma è nel Milan che ha costruito la sua carriera. Amico di Zlatan Ibrahimovic con il quale ha condiviso anche il procuratore, una volta detto basta con il calcio giocato si è messo in panchina alla guida delle squadre del settore giovanile. E subito è arrivato il primo successo: titolo italiano Under 17. Nell’ultima stagione ha sfiorato la storica vittoria in Youth League (la Champions League delle Primavera) perdendo in finale 3-0 contro l’Olympiacos.

4-3-3 il suo sistema di gioco preferito con piccole divagazioni sul tema, ovvero il passaggio al 4-2-3-1 un sistema di gioco che se accostato alla Ternana in Serie C fa subito tornare in mente la squadra dei record che dominò il girone C ormai qualche stagione fa.

Con lui sono cresciuti molti giovani interessanti del vivaio del Milan. Da bomber Camarda al capitano Zeroli fino ad arrivare ai vari Simic e Jimenez. Tutta gente che in questa stagione ha avuto l’onere e l’onore di esordire in prima squadra.

A proposito di Abate in chiave allenatore. I suoi numeri nella stagione appena conclusa sono molto interessanti. In Primavera 1 nelle 34 partite disputate ha ottenuto 14 vittorie, 9 pareggi e 11 sconfitte chiudendo con 51 punti in sesta posizione. Decisamente migliore il rendimento nella Youth League dove, come detto il Milan è approdato in finale dopo 7 successi e 3 sconfitte.

Ricordi. Abate e la Ternana di oggi sono chiamati a scrivere una nuova storia.