Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / In Primo Piano
Iannarilli lontano dalla Ternana? Ecco cosa sappiamo
martedì 18 giugno 2024, 20:31In Primo Piano
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it

Iannarilli lontano dalla Ternana? Ecco cosa sappiamo

L’intervista rilasciata da Stefano Capozucca a Ysport dove ha raccontato di aver parlato con il suo collega dell’Avellino, Giorgio Perinetti, di Antony Iannarilli (LEGGI QUI) ha acceso i riflettori sulla situazione dell’estremo difensore rossoverde.

Il portiere di Alatri ha chiuso con un’amara retrocessione in Serie C la sua quinta stagione alla Ternana. Iannarilli ha saltato le ultime sei partite della regular season per la frattura di due costole rimediata nel finale di Ternana-Modena.

Il ragazzo ha ancora un anno di contratto. Questo vuol dire che non c’è oggi un vero e proprio “problema Iannarilli”. Però il ritorno in Serie C della Ternana, come vi abbiamo più volte raccontato in queste settimane, costringerà la dirigenza a fare i conti con una massa salariale importante. Iannarilli è stato uno dei protagonisti della promozione in B e negli anni tra i cadetti ha sempre chiuso tra i migliori della categoria.

Questo lo rende un giocatore molto interessante sia per i club di B che, volendo, anche per quelli di C che vogliono provare a fare il salto di categoria affidandosi a giocatori vincenti e dunque ad investire. Non nel cartellino perché per Capozucca: “Non c’è necessità di nessun tipo di indennizzo per un calciatore di 33 anni” ma ovviamente per l’ingaggio che oggi può essere diventato “pesante” per le casse di una società che potrebbe preferire aiutare il ragazzo a trovare una nuova sistemazione piuttosto che portarlo a scadenza con la consapevolezza di non rinnovargli il contratto.

In quest’ottica potrebbe essere letta l’uscita pubblica di Capozucca che ha aperto alla cessione di Iannarilli del quale il direttore sportivo rossoverde ha ammesso di averne parlato oltre che con l’Avellino anche con la Lazio (per il ruolo di secondo portiere) e il Frosinone.

Le nostre sono ipotesi. Quel che è certo l’attaccamento alla maglia di Iannarilli dimostrato nel finale di stagione con il rientro a tempo di record dall’infortunio per giocare i playout e provare a dare il suo contributo alla causa. Un contributo che negli anni non è mai venuto meno.