Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / In Primo Piano
La conferenza stampa di Guida, Capozucca e... Abate - VIDEO
venerdì 21 giugno 2024, 11:06In Primo Piano
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it

La conferenza stampa di Guida, Capozucca e... Abate - VIDEO

Segui in diretta la conferenza stampa della Ternana. Presenti il presidente Nicola Guida, il direttore sportivo Stefano Capozucca e il nuovo allenatore Ignazio Abate.

Guida - Un mister così giovane per me è un grande onore. Sono contento che sia qui con noi.

Capozucca - Perché Abate? La Ternana e in particolare noi dirigenti avevamo bisogno di una figura giovane che venisse in un ambiente che, causa retrocessione, creasse un pò di entusiasmo anche in noi. Lo ripeto anche a distanza di un mese, la cosa non è superata. Con Ignazio ci siamo parlati. Gli ho espresso il mio desiderio di averlo. 

Abate - Grazie per essere qui così numerosi. Vorrei ringraziare il mio direttore perché è stato lui il fattore determinatene per venire qui a Terni. Piazza calorosa. Dopo tanti anni lascio un ambiente che mi ha cresciuto e per partire non mi poteva capitare di meglio. Prometto la massima dedizione, passione. Non vengo a Terni per fare curriculum, per bruciarmi, per varie robe. Vengo per fare una stagione importante, cercando di disputare un buon campionato. Allestiremo una squadra composta da un mix di giovani ed esperti.

Mammarella - Ci si rivede dopo un pò di tempo. E' un piacere. Volevo ringraziare il presidente e il direttore per avermi dato questa occasione (responsabile tecnico Primavera). Cercherò di sfruttarla al meglio. Per quanto riguarda la prima squadra sono a disposizione. Per il settore giovanile, inerente la Primavera c'è voglia di fare qualcosa d'importante e cercare di portare qualche profilo in prima squadra. L'obiettivo finale deve essere quello. Si parte con questa nuova stagione a tutti gli effetti. In bocca al lupo al mister. Speriamo di rivederci presto con belle soddisfazioni.

Abate, cosa l'ha convinta del progetto?
Il direttore è stata una figura determinante per la scelta. Quando mi ha chiamato l'altra settimana, la mattina dopo sono venuto a parlare con lui. Si è creato un feeling che è difficile anche da spiegare. E' una persona passionale. Vivo il calcio nella stessa maniera. Mi ha raccontato nu paio di episodi. Per un giovane iniziare e avere una figura così importante al suo fianco è importante. Sbaglierò e pure tanto, ma sarà importante. Mi aiuterà ad aprire gli occhi. Tutti si aspettano dalla Ternana che faccia un campionato importante senza dimenticare che sarà un campionato difficile. L'ho affrontato anche da giocatore. Non bisogna darsi obiettivi a lunga scadenza. Bisogna creare un gruppo che abbia un'anima forte, un'identità. Bisognerà capire chi è sicuro di andare a Terni. Chi ha il minimo dubbio non credo debba restare. Ci sarà da soffrire e da battagliare in tutti i campi.

Guida, quali sono gli obiettivi per questa stagione?
L'obiettivo è tornare su il più in fratta possibile. Sappiamo che non è facile. Dobbiamo fare una squadra competitiva che onori questa maglia. Non mi sento di dire che vinceremo o faremo i playoff.

Abate, quali sono gli obiettivi?
Si entra in campo per vincere la partita. Ora però bisogna formare il gruppo. La storia di questa società in questa categoria t'impone di fare questo. Dovremo dimostrare di essere all'altezza. La società costruirà una squadra competitiva. Ne sono certo. Non si tireranno indietro quando ci saranno le opportunità di operare sul mercato. Cerchiamo di prendere gli uomini giusti, non pensiamo troppo in là. Quando si riparte dopo una retrocessione ci sono storie insediate nello spogliatoio, tra di voi, dobbiamo riazzerare tutto. So che non è facile. Il calcio è questo. Dobbiamo ripartire e cercare di toglierci le soddisfazioni.

Capozucca, quali sono gli obiettivi?
Se siamo rimasti qua per lavorare è normale che cerchiamo di farlo al massimo e in silenzio cercando di ottenere qualcosa di importante. La Serie C non è il campionato di appartenenza alla Ternana.

Guida, da chi si ripartirà?
Alcuni hanno il contratto e resteranno, altri rientreranno dai prestiti. So che ci sono trattative in corso. Sarà una rosa competitiva. 

Capozucca, da chi si ripartirà?
Nessuno di noi vuole fare un campionato di bassa classifica. Bisogna avere un pò d'inventiva. Sono convinto che quando inizierà il campionato a fine agosto la Ternana avrà una squadra per ben figurare. 

Abate, quali saranno i principi?
Non si resta qui per fare un campionato anonimo. Su questo abbiamo la garanzia del direttore. Se si resta qui lo si fa pensando alla C non ad altro. Lui parlerà con i ragazzi, lo farò anche io. Modulo? Ormai si parla solo di posizioni statiche in fase difensiva. Tutto è molto relativo. Vorrei una squadra aggressiva, protagonista che non subisca la partita. Devi essere bravo a difendere dietro la linea della palla. Dentro la partita ci sono più partite. La strada è lunga, ci vuole più tempo per l'apprendimento. Contano i risultati, questo non mi spaventa. 

Capozucca, smantellamento? quali saranno i giocatori?
Capuano sarà il capitano della Ternana. Si danno delle notizie a volte che non sono vere. Non vengono fuori da Terni. Iannarilli c'è stata qualche polemica. Dormo poco ultimamente. L'ultima notte mi sono messo a guardare tutte le trasmissioni da settembre. Sul banco degli accusati della Ternana c'era solo Iannarilli. Parlo dei primi due mesi. Abbiamo, c'era anche una componente della Ternana. 

Guida, smantellamento?
C'è una componente che cerca la polemica. Qualcono di questi rimarrà, qualcuno no. La rosa sarà allestita in modo competitivo.

Guida, contatti e manifestazioni d'interesse?
Ci sono. Questo sarà un anno storico per la Ternana. Partiranno i lavori per il nuovo stadio. Sto cercando partner per farlo. Nel corso della stagione inizieranno i lavori per l'ammodernamento del Liberati. C'è la volontà di far entrare un partner forte nella società e fare un investimento importante per Terni. Non posso fare nomi in questo momento.

Guida, l'assessore Maggi ha chiesto i documenti per proseguire con il progetto stadio-clinica...
Siamo pronti. Al più tardi la prossima settimana consegneremo tutto.

Guida, Bandecchi ha manifestato la volontà di sponsorizzare la Ternana...
Lo ringrazio. E' molto gradita anche perché è stato il precedente proprietario. Sono tutte ben accette le sponsorizzazioni. E' una sponsorizzazione, si tratta di qualcosa d'esterno.

Guida, l'anno scorso lei eredita una società che aveva 10 milioni di ricavi e 30 milioni di costi, avete ridotto i costi, a che punto siete? Sarà questa la stagione per risanare? A che punto è la risoluzione dei contratti che hanno contratti pesanti?
Penso di sì, in questa stagione ci sarà qualcosa di grosso che riguarda lo stadio. E' qualcosa di slegato rispetto alla normale stagione. Contratti? Di questo se ne occupa la direzione sportiva. Qualcuno sarà spalmato, qualcuno sarà ceduto. Ci sono delle interlocuzioni, trattative. 

Guida, non c'è D'Aniello...
E' in sede sta lavorando

Capozucca, cosa ti ha convinto a restare a Terni?
Ci sono tre cose fondamentali che hanno influito. Una è il volere del presidente che mi ha chiesto di riflettere qualche giorno con la volontà che restassi alla Ternana. Nonostante il risultato è rimasto soddisfatto del lavoro fatto. La seconda è Piccioni che ho frequentato spesso. In giro quando incontravo i tifosi tutti mi chiedevano di rimanere. Una volta mi hanno fermato per strada ed uno è sceso dalla macchina per dirmi di restare. Il motivo principale, sembrerà sciocco. Ho ricevuto una lettera scritta dal personale dello stadio (magazzinieri, la mia badante così lo chiamo Mattia Stante e i fisioterapisti) che mi chiedevano espressamente di rimanere. 

Abate, sarà difficile prendere giocatori del Milan visto che faranno l'Under23...
Abbiamo un fantasista (Capozucca, ndr) ne prenderà altri validi. Noi due anni fa ci siamo accollati un rischio di giocare un campionato sotto età. Ormai è un capitolo chiuso.

Capozucca, rinnovi? ritiro già stabilito?
Iannarilli è un caro ragazzo. Ho un bel rapporto con lui. Ha fatto delle richieste lecite che in questo momento sono valutazioni mie non potevo esaudire a livello contrattuale. Ho aperto il discorso ad una eventuale cessione. Non vuol dire che ho fatto fuori Iannarilli. La prima telefonata l'ho fatta alla Lazio a conferma della stima che ho per lui. Poi l'ho offerto al Frosinone. Magari non c'è neanche il desiderio di rimanere. Iannarilli se ci sarà l'opportunità si accaserà per questioni sue di opportunità in altra società. 

Guida, ritiro?
Abbiamo tre opzioni. Decideremo entro stasera. Abbiamo aspettato anche per aspettare il mister. Ci sono opzioni per stare vicino oppure andare fuori in montagna. Entro stasera vi faremo sapere. 

Guida, nell'ipotesi di nuovi partner ha avuto interlocuzioni anche con aziende locali?
No

Mammarella, che Primavera sarà?
In accordo con il direttore le figure più importanti per quanto riguarda i 2005 e 2006 scegliere già in base alla prima squadra per i ruoli mancanti o per creare doppioni per gli allenamenti. Si vuole migliorare anche il risultato finale. Per l'Under 17 ci sono già profili interessanti, mantenere, portare avanti e integrare. 

Abate, lo staff è già al completo?
Siamo già al completo. Arriverà il mio vice, il preparato atletico e l'allenatore dei portieri. Il match analyst resterà quello dello scorso anno.