Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Interviste
Cerci: "L'Italia non può essere questa, darà risposte. Scamacca non lo toglierei"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 24 giugno 2024, 12:20Interviste
di Red. TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Cerci: "L'Italia non può essere questa, darà risposte. Scamacca non lo toglierei"

Alessio Cerci, ex esterno destro tra le altre di Fiorentina, Milan e Torino, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per parlare del match di oggi dell'Italia contro la Croazia: "La partita che si è vista contro la Spagna è da resettare, la squadra non era se stessa. Conterà tanto l'atteggiamento che metteranno in campo i giocatori, non si può scendere in campo per il pareggio, ma Spalletti batterà chiodo su questo. L'Italia darà delle risposte stasera".

Che Nazionale si aspetta?
"L'Italia non può essere questa, abbiamo i calciatori e l'allenatore giusto per esprimere un bel calcio. In poco tempo l'impronta di Spalletti non si può vedere, bisogna lavorare sulle motivazioni e la voglia di essere protagonisti. Gli Azzurri faranno una grande prestazione, siamo forti e tosti, davanti alle difficoltà facciamo bene".

Che ne pensa di Bastoni?
"È un grande difensore, sta avendo molta continuità nelle prestazioni. Anche Barella sta facendo bene, serve molto di più in fase offensiva, è lì che bisogna avere coraggio e gente che abbia la personalità di fare uno contro uno, calciare, fornire assist, fare gol".

Chi farebbe giocare davanti?
"Continuerei a dare fiducia a Scamacca, negli ultimi 2-3 mesi ha fatto veramente bene. Eviterei di toglierlo, ma Spalletti sa meglio di me come utilizzarlo. Chiesa nella metà campo avversaria deve spaccare la partita, è l'unico che ha quell'uno contro uno che ci può creare la superiorità. Nel calcio chi vince i duelli ha più chance di vincere le partite. Mi aspetto una grande gara di Chiesa, magari un suo assist per Retegui".