Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Liverpool-Arsenal 3-1, le pagelle: i reds dominano, Aubameyang assente ingiustificato

Liverpool-Arsenal 3-1, le pagelle: i reds dominano, Aubameyang assente ingiustificatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 28 settembre 2020 23:06Calcio estero
di Patrick Iannarelli

Liverpool - Arsenal 3-1
Marcatori:
25' Lacazette (Ars), 28' Mané (Liv), 34' Robertson (Liv), 88' Diogo Jota (Liv)

LIVERPOOL
Alisson 6,5 - Nel primo tempo si limita soltanto ad uscire per evitare le poche verticalizzazioni dei gunners, nella ripresa piazza un paio di interventi che decidono il match. Parata da calcio a 5 su Lacazette.

Alexander-Arnold 6,5 - Probabilmente nemmeno si allena dal punto di vista difensivo: spinta costante che mette sotto scacco tutta la difesa dei londinesi, costringe Arteta a piazzare un dispendioso raddoppio di marcatura.

Gomez 6 - Un po' troppo leggero in alcuni interventi, ma nel complesso gioca una buona partita. Bene anche in fase di impostazione, l'azione riparte sempre dai suoi piedi.

Van Dijk 6 - Non ha molto lavoro da svolgere anche perché l'Arsenal non supera spesso la metà campo. Qualche sbavatura, ma niente di particolare: quando può diventa pericoloso anche in attacco.

Robertson 7 - Fa e disfa: prima regala a Lacazette il pallone del vantaggio dei londinesi, poi da due passi trova il gol che indirizza la sfida di Anfield.

Wijnaldum 6 - Non si vede moltissimo in fase offensiva, a parte una conclusione dal limite che non spaventa Leno. In mezzo al campo la sua pressione sui portatori di palla diventa fondamentale.

Fabinho 7 - Arpiona ogni pallone che gli capita a tiro, si permette di chiudere in scivolata avversari che vanno al doppio della sua velocità. Un giocatore fondamentale per una squadra che pratica questo tipo di calcio.

Keita 6 - È uno sporco lavoro, ma lui non si preoccupa di nulla e lo fa senza nessun problema. Cala nella ripresa, ma è inevitabile quando giochi a determinati ritmi. (dall'80' Milner s.v.).

Salah 6,5 - Dribbla chiunque, anche i propri compagni. Nello stretto diventa imprendibile, da applausi la giocata che porta al gol dell'1-1. Tierney non lo blocca praticamente mai.

Firmino 6 - Buone sponde, serve molto i compagni e gioca spesso spalle alla porta. In alcuni momenti del match è sembrato sottotono, deve ritrovare anche la via del gol.

Mané 6,5 - Abile a sfruttare il pallone in area piccola, il movimento è da vero attaccante. Per il resto della partita si vede poco, in alcune azioni forza spesso la giocata. (dall'80' Diogo Jota 6,5 - Gli bastano 8' per entrare in campo e trovare la sua prima rete con la maglia del Liverpool).

ARSENAL
Leno 5,5 - Su due gol può fare davvero poco, ma sul primo ha qualche responsabilità: da rivedere la respinta sul tiro di Salah che porta al gol di Mané. Per il resto della partita non subisce molti tiri in porta, ma il risultato parla chiaro.

Holding 5 - Sbaglia sul secondo gol, piazzandosi male e non allontanando il pericolo. Troppi errori, pecca anche nelle singole scelte: necessita di maggiore esperienza, soprattutto in big match del genere.

David Luiz 6 - Buon inizio, comanda la difesa e spesso pulisce l'area con interventi decisi. La sua prestazione viene sporcata dal rinvio maldestro su Diogo Jota che porta al terzo gol dei padroni di casa.

Tierney 5 - Sul gol di Mané sbaglia l'intervento su Salah: concentrazione al di sotto delle aspettative e una partita segnata da troppi errori anche in fase di costruzione.

Bellerín 5,5 - Si scontra con Tierney al momento della rete di Robertson, sbaglia addirittura due semplici rimesse. Gioca con poca testa, ma questa sera manca anche la gamba.

Elneny 6 - Si sacrifica spesso in mezzo al campo e sulla pressione verso il portatore di palla, nella maggior parte dei casi viene però lasciato solo dai compagni.

Xhaka 6 - Si sacrifica molto in mezzo al campo, da applausi l'intervento in scivolata nel primo tempo che toglie il pallone a Salah. Arteta lo cambia per creare più gioco nel momento decisivo della sfida. (dal 60' Ceballos 5,5 - Non ha un buon approccio al match, sbaglia troppo in fase di costruzione).

Maitland-Niles 5,5 - Lotta parecchio, soprattutto nel primo tempo. Poi inizia a scusarsi con i compagni per gli errori di misura, distraendosi inevitabilmente dal gioco.

Willian 5 - Si vede davvero poco, non va mai in velocità e gioca in maniera quasi elementare. Quando prova l'accelerazione viene arginato da un ottimo Fabinho. (dal 68' Pepe 5 - A volte insiste talmente tanto nel dribbling che rischia di mandarsi in confusione da solo. Batte due calci d'angolo da film dell'orrore).

Lacazette 5,5 - Segna il gol che sblocca la partita, ma si divora due occasioni clamorose: la prima viziata da una posizione irregolare (dubbia), la seconda regolarissima. Alisson gli dice di no, lui ci ripensa anche quando va in panchina. (dal 74' Nketiah 6 - Solito impegno, ma corre a vuoto).

Aubameyang 5 - Qualche accelerazione, ma niente di più. Manca il suo apporto in fase offensiva e si vede: l'Arsenal crea poco, lui si chiude in un silenzio enigmatico.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000