HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

La Giovane Italia
Calcio femminile

Francia '19, Girone A: Francia favorita, Norvegia senza il Pallone d'Oro

07.06.2019 12:04 di Tommaso Maschio   articolo letto 6867 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Stasera alle ore 21:00 al Parco dei Principi di Parigi le padrone di casa della Francia e la Corea del Sud daranno il via alla Coppa del Mondo femminile giunta all'ottava edizione. Un'edizione che potrebbe rappresentare un vero e proprio punto di svolta per il movimento calcistico femminile che sta acquistando sempre più spazio e visibilità e che dovrà sfruttare al meglio questo mese per dissipare anche gli ultimi dubbi e pregiudizi che ancora circondano questo mondo. Saranno 24 le formazioni al via, divise in sei gironi. Al turno successivo accederanno 16 formazioni: le prime due di ogni girone più le quattro migliori terze.
Di seguito una rapida analisi delle squadre ai nastri di partenza, girone per girone:

Girone A

Francia: Una delle grandi favorite per la vittoria finale. Può contare sull'ossatura del Lione, una delle migliori squadre al mondo, la migliore in Europa, e sul fattore casalingo per puntare a bissare il successo di un anno fa dei colleghi maschi. La ct Corinne Diacre, in sella dal 2017, ha saputo costruire una squadra con pochi punti deboli mixando sapientemente l'esperienza con la gioventù. Nel Vecchio Continente forse solo la Germania le è superiore in questo momento.

La stella: Eugenie Le Sommer, attaccante classe '89 del Lione, è la stella più brillante delle transalpine. Dopo aver vinto tutto col Lione punta a trionfare anche con la nazionale di cui è la seconda miglior marcatrice della storia con 74 reti, 7 meno di Marinette Pichon (1994-2006).

Forza: 5 stelle

Norvegia: La nazionale di Martin Sjogren non è più quella degli anni '90, ma resta una delle più temibili e di maggiore tradizione al mondo. Ha una buona ossatura, formata in gran parte dalle calciatrici del Kvinner, e un paio di giocatrici di livello superiore. Peserà però tantissimo sulle sorti delle scandinave l'assenza, per divergenze con la Federazione, di Ada Hegerberg, la prima calciatrice a vincere il Pallone d'Oro.

La stella: In assenza di Hegerberg la stella è Caroline Graham Hansen del Wolfsburg, esterno offensivo classe '95, che attualmente si trova al decimo posto fra le migliori marcatrici della Nazionale con cui ha esordito appena 16enne.

Forza: 4 stelle

Corea del Sud: Squadra organizzata, compatta con una sola stella di prima grandezza. Non vanta una grandissima tradizione e ai Mondiali al massimo è arrivata agli ottavi, risultato che punterà a bissare anche quest'anno. Solo tre le calciatrici che giocano all'estero: due in Inghilterra (Ji e Cho) una in Giappone (Lee).

Stella: La più dotata tecnicamente, la più estrosa è senza dubbio Ji So-yun del Chelsea. A lei che è la migliore marcatrice di sempre, 54 reti in 115 presenze, è affidato il compito di accendere la luce e ispirare le compagne per superare il turno.

Forza: 2 stelle

Nigeria: Le Superaquile sono una potenza in Africa (11 vittorie in Coppa d'Africa su 13 edizioni) e una delle poche squadre sempre presenti ai Mondiali dove però solo una volta, nel 1999, ha superato il primo turno. Una squadra forte fisicamente che può dar fastidio anche in un girone di alto livello come questo.

La stella: Asisat Oshoala, centravanti del Barcellona, è la calciatrice di maggior caratura internazionale. Classe '94 ha grande esperienza internazionale (ha giocato anche in Inghilterra e Cina). A lei sono affidate le speranze di accedere al turno successivo anche se non sarà semplice.

Forza: 2 stelle


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Serie A, la classifica aggiornata: vola il Bologna, è aggancio alla Juve Si sono giocate oggi pomeriggio tre partite valide per la terza giornata di Serie A. Vittoria importante per il Bologna che batte in rimonta il Brescia e aggancia addirittura la Juventus al secondo posto. Primi tre punti per il Cagliari e per la SPAL che hanno battuto rispettivamente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510