HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Calcio2000

Milan, Kessie: "Higuain? Noi crediamo tanto in lui"

CALCIO2000 n 238 lo trovi da domani in edicola con in regalo l'Album Giocatori Panini 2018/2019
09.01.2019 11:30 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 4418 volte
Fonte: CALCIO2000 n 238 - INtervista di Fabrizio Ponciroli
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il centrocampista ivoriano del Milan, Franck Kessié ha rilasciato una lunga intervista sulle pagine di CALCIO2000 n 238 in edicola da domani. “Avevo tante offerte ma quando mi ha detto che c’era anche il Milan, ho subito risposto che volevo andare lì. Il mio procuratore George mi ha chiesto perché volessi andare proprio al Milan e io ho risposto che era il massimo per me. George ha poi aggiunto che c’erano squadre che mi volevano che facevano la Champions… Io gli ho detto che volevo andare al Milan e aiutarlo a tornare in Champions. A quel punto ha capito che volevo solo i rossoneri e così è stato”.
Te lo ricordi il primo giorno a Milanello?
“Sì, non è stato tanto sereno perché dovevo fare le visite mediche e quindi ero concentrato su quello...ma dopo è stato tutto fantastico”.
Chi ti ha aiutato ad ambientarti al Milan nei tuoi primi giorni da rossonero?
“Quando sono arrivato c’era Niang che parlava francese e quindi lui è stato importante per me…"
Parliamo anche di Gattuso… Che tipo è il tuo allenatore?
“Gattuso è un grande allenatore. In generale, quando giochi, l’allenatore ti piace sempre… Ma lui è un tipo onesto. Quando c’è da lavorare, si lavora. Con lui non puoi non essere concentrato. Se non dai il massimo, ti urla dietro di tutto. Terminato il lavoro, però, ti lascia libero di fare quello che vuoi”.
E Higuain?
“Un grandissimo campione, è davvero forte. Un professionista. Noi crediamo tanto in lui, sappiamo che ci può portare in alto”.
Dove può arrivare questo Milan?
“All’inizio della stagione abbiamo fissato il nostro obiettivo che è quello di arrivare a giocare la Champions League il prossimo anno. Dobbiamo fare di tutto per farcela”.

CALCIO2000 n 238 lo trovi da domani in edicola con in regalo l'Album Giocatori Panini 2018/2019

10-12-2018 - Franck Kessié intervistato per Calcio2000 © foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

10-12-2018 - Franck Kessié intervistato per Calcio2000 © foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

10-12-2018 - Franck Kessié intervistato per Calcio2000 © foto di Daniele Mascolo/PhotoViews


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000

Primo piano

Le pagelle della Roma - Pastore ritorna in auge. Malissimo Kluivert SAMPDORIA-ROMA 0-0 Pau Lopez 6 - Spettatore non pagante per quasi tutta la partita, attento sull'unico tiro in porta ricevuto. Spinazzola 6 - Jankto non lo impensierisce ed è bravo in fase difensiva. Mancini 6.5 - Nel finale si oppone a Jankto, evitando il peggio. Gioca con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510