Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Calcio2000- Vieira: "Ibrahimovic era il leader. Capello? Gli devo molto"

Calcio2000- Vieira: "Ibrahimovic era il leader. Capello? Gli devo molto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Calcio2000
mercoledì 15 gennaio 2020 13:45Calcio2000
di Chiara Biondini
fonte Intervista di Fabrizio Ponciroli- Calcio2000 n 244
IL NUMERO 244 DI CALCIO2000 è in EDICOLA!

In occasione del Golden Foot 2019, Calcio2000 ha raggiunto e intervistato Patrick Vieira, Campione del Mondo e Campione d’Europa con la Francia e sontuoso centrocampista ammirato, in Italia, con le casacche di Milan, Juventus e Inter.
A 19 anni, è arrivato al Milan… “L’Italia è un posto speciale per me...L’educazione che ho ricevuto al Milan mi ha aiutato molto nella mia carriera”.
Poi la Juventus… “Era uno dei top club in quel periodo. Quando sono arrivato alla Juventus, dopo tanti anni all’Arsenal, ho trovato tanti giocatori francesi che giocavano in bianconero. C’era Trezeguet, Thuram e ci aveva giocato Zidane… È stata una grande avventura, un onore giocare con campioni come Camoranesi, Nedved e tanti altri”.
Su Zidane, suo compagno in nazionale… “Il più forte giocatore con cui abbia mai giocato, non c’è discussione. In generale, giocare con la maglia della Francia è stato il massimo per me. La nostra, è stata una generazione di grandi talenti".

"Capello? Un grandissimo allenatore. Quando sono arrivato al Milan, lui mi ha aiutato tantissimo. Mi ha cresciuto, mi ha dato consigli che poi mi sono tornati molto utili durante la mia carriera. Gli devo molto”.

Nel 2006 passi all’Inter dove resti per quasi quattro stagioni e vinci anche lì…
“Sono arrivato nel posto giusto al momento giusto. Il nostro leader era Ibrahimovic. Era una squadra molto competitiva, con grande individualità...”.

"Allenare in Italia? Sarebbe bello per me, che ho giocato con Milan, Juventus e Inter, allenare, un giorno, una di queste squadre. Un ex giocatore ha sempre il sogno di tornare ad allenare dove ha giocato”.

In edicola trovi il nuovo numero di Calcio2000 per leggere l'intervista completa!

Calcio2000 n. 244 © foto di Calcio2000
Copertina Calcio2000 n. 244 © foto di Calcio2000 n. 244
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000