Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / empoli / Nato Oggi...
Koni De Winter, dalla Serie C alla Serie A in un anno. E ora è una colonna del GenoaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 12 giugno 2024, 05:00Nato Oggi...
di Alessio Del Lungo

Koni De Winter, dalla Serie C alla Serie A in un anno. E ora è una colonna del Genoa

Se a 16 anni la Juventus decide di investire su di te, acquistarti da una squadra belga e farti crescere a Torino, significa che hai qualcosa che gli altri non hanno. Koni De Winter, difensore classe 2002, diventa subito imprescindibile per l'Under 17 prima e per la Primavera poi, non riuscendo però a compiere il salto fino a 19 anni. Sicuramente giocare nei bianconeri non l'ha aiutato perché emergere è sempre complicato in squadre dove non hai possibilità di sbagliare. Niente addio in prestito, semplicemente un'esperienza in Serie C con l'Under 23 che lo aiuta molto. Al di là delle prestazioni, dimostra anche grande maturità, tant'è che disputa anche 81 minuti in Champions League, spalmati su due gare, di cui una da titolare.

Questo gli basta e basta agli addetti ai lavori per capire che è pronto per la Serie A. In estate rinnova con la Juventus e viene girato in prestito all'Empoli. Le pressioni aumentano, malgrado l'ambiente scelto sia l'ideale per crescere. La sua prima stagione nel massimo campionato è fatta di alti e bassi, 14 presenze che comunque non sono poche per chi è salito di due categorie in un solo colpo. La Vecchia Signora a questo punto decide di cederlo in prestito con obbligo di riscatto a 8 milioni di euro più 2 di bonus al Genoa.


Troppo per lui? Macché. 31 partite giocate tra Serie A e Coppa Italia, un assist, ma soprattutto minutaggio che gli permette di acquisire sicurezza. Gilardino propone un calcio moderno, i difensori devono anche impostare, saper salire in avanti con la linea e non aver paura di difendere in campo aperto negli spazi. Lo step fatto da De Winter è sorprendente, addirittura si toglie la soddisfazione di esordire con la maglia del Belgio in amichevole. Il tempo è dalla sua parte, il Genoa ha scommesso forte su di lui e il tecnico vuole farlo diventare un top. I mezzi ci sono, i presupposti pure. E chissà che qualcuno non provi già a sottrarlo al Grifone. Oggi Koni De Winter compie 22 anni.