Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / empoli / Serie A
Il Verona si unisce alla corsa per Makengo: sull'ex Udinese anche Lecce e EmpoliTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 giugno 2024, 10:00Serie A
di Andrea Piras

Il Verona si unisce alla corsa per Makengo: sull'ex Udinese anche Lecce e Empoli

Ha nostalgia del calcio italiano Jean-Victor Makengo. L’avventura in Francia dell’ex centrocampista dell’Udinese non è andata secondo le sue aspettative. Il giocatore infatti ha vestito nell’ultimo anno la maglia del Lorient e, sia dal punto di vista di squadra che personale, non è stata una stagione positiva. La formazione arancionera è retrocessa in Ligue 2 mentre lui ha collezionato tanta tribuna e tante panchine scendendo in campo soltanto in 12 occasioni fra campionato e Coppa di Francia.

Possibile ritorno
Poco, troppo poco. L’ipotesi ovviamente è una cessione nella prossima finestra di calciomercato e la possibilità di tornare nella nostra Serie A è sempre più possibile. Su di lui ci sarebbero gli occhi di tre club che sono intenzionati a rinforzare il proprio centrocampo con un giocatore che in bianconero aveva collezionato 72 presenze con un gol e quattro assist.


Tre squadre
Sul giocatore francese c’è da un po’ di tempo l’interesse da parte di Empoli e Lecce mentre adesso ci sarebbe stato anche l’inserimento, riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, anche dell’Hellas Verona. Makengo è ancora legato al Lorient con un contratto che andrà in scadenza nel 2027 ma in caso dell'offerta giusta potrebbe comunque partire e prendere la direzione, nuovamente, dell'Italia e della Serie A.