HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Europa

Le pagelle del Borussia Dortmund - Burki tiene a galla, Hummels concede

Risultato finale: Inter - Borussia Dortmund 2-0
23.10.2019 23:13 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 7906 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Burki 7 - Se il Borussia Dortmund rimane a galla fino a ridosso del novantesimo, è solo merito suo. Disinnesca con reattività il rigore di Lautaro Martinez - sul cui vantaggio non aveva potuto nulla - prima di capitolare senza colpe su Candreva.

Akanji 6 - Nel corso di tutto il primo tempo sembra il meno sicuro in difesa. Come quando rischia, toccando da dietro Lautaro Martinez in area di rigore. Nella ripresa poi le sofferenze passano, prima che esca per far cambiare modulo ai suoi. (dal 74' Bruun Larsen 5,5 - Non riesce a cambiare le sorti della sua squadra. Il finale di partita è tutta una sofferenza, se vista dal punto di vista dei tedeschi).

Weigl 5,5 - Mediano di nascita, viene chiamato a guidare la difesa a tre dal centro. Lo fa abbastanza bene fino al finale, quando è sorpreso troppo spesso in ritardo. In primis dallo scatto bruciante di Esposito, che passa tra lui e Hummels e si prende il rigore.

Hummels 4,5 - Tanto elegante in disimpegno quanto in vena di concedere dietro. Soprattutto negli arrembaggi finali nerazzurri: prima frana su Esposito e concede il rigore; poi è sorpreso, come tanti altri, sul filtrante del raddoppio.

Hakimi 5,5 - Al solito comincia con spirito arrembante, anche se nelle sue tante discese sulla fascia pecca di precisione. Piano piano scompare dagli indici di pericolosità dell'incontro.

Witsel 6 - Dei dieci giocatori titolari di movimento - ma possiamo includere anche le riserve - è senza dubbio il migliore. Pure tra i più pericolosi, specie nel primo tempo. Non riesce però a tamponare i problemi finali.

Delaney 5,5 - Una prestazione abbastanza oscura la sua: non è mai troppo coinvolto nella manovra giallo-nera, e non riesce a lasciare il segno. Pochi errori, ma anche poco da ricordare. (dal 65' Dahoud 5,5 - I primi palloni sembrano positivi: offre anche qualche bel tocco di fino a metà campo. Quando l'Inter accelera, però, viene travolto anche lui dal fiume in piena).

Schulz 5 - Sul vantaggio nerazzurro griffato Lautaro le principali colpe sono sue: non sale abbastanza e tiene in gioco l'attaccante argentino. Soffre Candreva per tutta la partita: lo dimostra anche la rete finale.

Sancho 5,5 - Spauracchio della difesa nerazzurra, parte a destra ma finisce la partita a sinistra. Handanovic lo ferma a fine primo tempo, poi ingaggia duelli individuali con Godin ma sulla lunga distanza l'esperienza dell'interista ha la meglio.

Brandt 5,5 - Da punta leggera dello scacchiere di Favre, ci si aspetterebbe qualche combinazione rapida in più che lo veda coinvolto. Almeno però è sua l'occasione più pericolosa dei tedeschi, seppur con deviazione di De Vrij.

Hazard 5 - Piuttosto avulso dal gioco nel corso del primo tempo, l'Hazard junior prova a spaventare l'Inter con un paio di guizzi ad inizio ripresa ma è più che altro un'illusione. Favre, scegliendo chi far rifiatare davanti, non a caso toglie lui. (dall'84' Guerreiro s.v.)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Perinetti “Il caos Napoli? Si parla sempre di mercato per aggiustare tutto, ma la cosa più importante è la gestione. Bisogna riportare serenità nella quotidianità del gruppo e Ancelotti in questo è bravissimo. Se sarà affiancato nella maniera più collaborativa il Napoli potrà risollevarsi”....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510