HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fantacalcio » Consigli Low Cost
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 36^ GIORNATA

09.05.2019 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio    per tuttofantacalcio.it   articolo letto 308 volte
Fonte: Fabio Salis
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 36^ GIORNATA
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Lowcost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri lettori un ulteriore servizio che propone una formazione di titolari Low cost, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

3-4-3

Musso

Djimsiti - Miranda - Spinazzola

Praet - Lukic - Mandragora - Boga

Orsolini - Lasagna - Farias

Musso (Frosinone - Udinese): l’estremo difensore bianconero è stato indiscusso protagonista nell’ultimo turno contro l’Inter, salvando la sua squadra grazie alle sue parate. I friulani hanno assoluto bisogno di punti per centrare il prima possibile la salvezza e questo turno contro il già retrocesso Frosinone potrebbe essere un’occasione anche per il portiere per guadagnarsi il bonus imbattibilità. Reattivo

Djimsiti (Atalanta - Genoa): le assenze di Toloi e Mancini aprono le porte della titolarità al difensore albanese, che in questa stagione ha fatto molto meglio rispetto allo scorso campionato, portando spesso a casa voti più che sufficienti. La partita in casa con il Genoa può essere un’occasione buona per schierarlo nel vostro undici titolare. Muro

Miranda (Inter - Chievo): il difensore brasiliano ha dalla sua parte l’esperienza e, nonostante non sia più un ragazzino, in campo garantisce un rendimento all’altezza quando viene chiamato in causa dall’allenatore. Contro il Chievo giocherà al posto dell’infortunato De Vrij e potrebbe portare a casa un buon voto. Sicurezza

Spinazzola ( Roma - Juventus): l’ex Atalanta è riuscito a ritagliarsi i suoi spazi in questo girone di ritorno, dove spesso Allegri l’ha preferito ad Alex Sandro. Sulla fascia garantisce spinta offensiva e propensione al bonus, in termini di assist. Si tratta di un giocatore in crescita che potrebbe regalarvi qualche soddisfazione. Motorino

Praet (Sampdoria - Empoli): il centrocampista della Sampdoria è uno dei migliori giocatori Low Cost, perché costa poco in sede d’asta, ma in campo offre spesso un rendimento soddisfacente. Difficilmente incappa in prestazioni insufficienti e in qualche occasione ripaga anche con qualche bonus. Dinamico

Lukic (Torino - Sassuolo): il giocatore granata ad inizio stagione non era dato tra i papabili titolari, ma nel corso della stagione è riuscito a guadagnarsi i suoi spazi e spesso è andato oltre le attese guadagnandosi voti più che sufficienti. Dopo l’ultima ottima prestazione contro la Juventus si può ancora schierare. Merita fiducia

Mandragora (Frosinone - Udinese): stagione deludente per l’ex giocatore del Crotone. Il fattore titolarità non è mai mancato, ma è mancata la costanza a livello di prestazioni. Tuttavia nelle ultime giornate sembra in crescita e la partita contro i ciociari potrebbe essere una buona chances per ritrovare il +3. Può ripagarvi

Boga (Torino - Sassuolo): girone di ritorno molto positivo per l’ala ivoriana, abile a decidere le partite con le sue giocate, soprattutto a partita in corso. Grazie alla sua rapidità e abilità nel dribbling può mettere in difficoltà qualunque avversario, ma sta mostrando anche di possedere qualità nel tiro. Saetta

Orsolini (Bologna - Parma): l’esterno dei rossoblù si sta rendendo protagonista di un campionato positivo, in cui il suo apporto in zona offensiva è stato determinante per costruire punti importanti per uscire dalla zona caldissima della classifica. Possiede come abilità il tiro dalla distanza e il dribbling. Vivace

Lasagna (Frosinone - Udinese): ad inizio stagione l’attaccante ex Carpi era molto quotato per raggiungere la doppia cifra, ma è incappato in un campionato deludente, realizzando appena 6 gol. In queste ultime giornate i friulani hanno bisogno anche dei suoi gol per centrare la salvezza, quindi è probabile che possa fare leggermente meglio. Azzardo spendibile

Farias (Sampdoria - Empoli): nella prima parte della stagione, a Cagliari, ha faticato parecchio a trovare spazio, ma da quando è arrivato ad Empoli si è inserito bene fin da subito negli schemi di gioco e talvolta il suo apporto in zona gol si è rivelato decisivo per le sorti della squadra. La costanza non è il suo forte, ma sa essere abile nel saltare l’uomo e nel tiro dalla distanza. Croce e delizia


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Fantacalcio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510