Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / I fatti del giorno
Il dopo-Ranieri, chi parte, chi resta e Gaetano può tornare: il ds Bonato fa il punto sul CagliariTUTTO mercato WEB
© foto di claudia.marrone
venerdì 14 giugno 2024, 00:42I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

Il dopo-Ranieri, chi parte, chi resta e Gaetano può tornare: il ds Bonato fa il punto sul Cagliari

L'identikit del prossimo allenatore (Davide Nicola è ormai a un passo), l'opera di convincimento fallita con mister Ranieri, gli obiettivi di mercato, chi parte e chi resta della rosa della stagione appena terminata... La conferenza stampa tenuta questo giovedì da Nereo Bonato, direttore sportivo del Cagliari, ha offerto un gran numero di spunti in chiave presente, ma soprattutto futura. Queste le sue principali dichiarazioni, divise per argomento:

L'addio di Ranieri: "Avevamo l'obiettivo di tornare in A e mantenerla: li abbiamo ottenuti. Ora ci vorrà il consolidamento, anche senza Ranieri, il nostro fuoriclasse. Rimane ancora qualcosa da fare, ma il club può lavorare con le mani abbastanza libere. Gli effetti del Covid sono ancora visibili, nonostante i tifosi possano pensare diversamente. Dobbiamo guardare avanti, ci sono basi importanti sulla quale lavorare, e lo faremo con equilibrio. Il percorso di crescita dovrà essere graduale, gestire i giovani e i ragazzi più esperti. Così facendo potremo diventare un club che potrà dire la sua. Abbiamo identificato una persona giusta che a breve potremo rendere ufficiale. Non siamo stati fermi. Abbiamo rinnovato il contratto a Pavoletti, grande uomo che ci ha dato una grandissima mano, ma anche a Kingstone, un giovane di valore".

I mancati riscatti di Petagna, Shomurodov e Oristanio: "Non abbiamo esercitato il diritto di riscatto su Petagna, Shomurodov e Oristanio. Con l'Inter abbiamo parlato della possibilità di riaverlo. Per Mina abbiamo esercitato l'opzione di rinnovo contrattuale".

I rinnovi di contratto: "Stiamo facendo riflessioni su Viola, Mancosu e Aresti. Questi ultimi due hanno compiuto un determinato percorso, vedremo".

Gli obiettivi Marin e Luperto: "Ancora è presto, vedremo".


No a Miranchuk e Barak: "La nostra filosofia è quella della crescita graduale. Sul mercato siamo attenti alle occasioni. Per questo giocatore dico no. Barak? È un discorso simile. È un profilo con un budget al di fuori della portata del Cagliari".

Il possibile ritorno di Gaetano dal Napoli: "Conte ha espressamente chiesto di poterlo valutare. Il ragazzo a Cagliari si è trovato benissimo. Siamo in fila".

Mina resta: "Mina ha espresso la sua volontà di rimanere a Cagliari. È altrettanto vero che noi abbiamo ottenuto un'opzione per il rinnovo, ma con un'offerta di due milioni poteva partire. Lui si è sbilanciato, poi si vedrà".

Leggi qui tutte le parole di Bonato in conferenza stampa!