Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / frosinone / News
SALA STAMPA - Como, Moreno Longo: "Abbiamo provato a  ribattere colpo su colpo alla capolista Frosinone, ma dovremo essere più cinici"
sabato 4 febbraio 2023, 19:41News
di Francesco Cenci
per Tuttofrosinone.com

SALA STAMPA - Como, Moreno Longo: "Abbiamo provato a ribattere colpo su colpo alla capolista Frosinone, ma dovremo essere più cinici"

Il Como, che prima della partita di oggi del 'Sinigaglia' era reduce da un ottimo momento di forma e risultati, stoppa la sua corsa di fronte alla 'schiaccia sassi' Frosinone, sempre più capolista indiscussa del campionato cadetto. Queste le parole del tecnico dei lariani ed ex trainer giallazzurro Moreno Longo nel post gara.

PARTITA - "Nonostante fossimo contro la prima in classifica, la squadra ha provato a rispondere colpo su colpo. Oggi ci è mancato solo il tiro in porta; spesso abbiamo avuto voluto fare un passaggio in più, serviva più cinismo. Dispiace aver preso gol su calcio da fermo, proprio quando Binks era uscito un attimo. Avremmo potuto fare meglio in quella circostanza".

BASELLI - "Non ha ancora il ritmo e la condizione ottimale, per questo ho deciso di farlo partire dalla panchina; facendolo giocare da titolare avrebbe richiesto un dispendio fisico eccessivo".



CLASSIFICA - "Va vissuta col timore, ma a volte la paura non è un brutto sentimento, anzi fa venire coraggio. Ci sono tante squadre in pochi punti, questo significa che basta poco fare un balzo in avanti".

FABREGAS - "Ha delle caratteristiche particolari: è un pallegiatore straordinario, non lo scopro io, ma è in una categoria dove se non hai corsa fai fatica. Noi dobbiamo metterlo nelle condizioni migliori per rendere al massimo. Oggi non era una gara adatta a lui".

TIFOSO - "Spero che stia meglio e che sia fuori pericolo, noi eravamo pronti a sospendere la partita in caso si fossero aggravate le condizioni. Non ha senso parlare di calcio quando c'è una vita umana a rischio. Se nel finale avessimo avuto il trasporto naturale dello stadio, avremmo potuto segnare".