Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Inter è la squadra più forte di Europa League. E non vincerla sarebbe un delitto

L'Inter è la squadra più forte di Europa League. E non vincerla sarebbe un delittoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 06 agosto 2020 08:00Il corsivo
di Andrea Losapio

Con il minimo sforzo l'Inter ha battuto, in maniera abbastanza semplice, un Getafe sorprendente per due terzi di Liga. Poi i limiti di una squadra senza campioni, con Cucurella come giocatore più rappresentativo, si sono palesati completamente. Inizio brillante, due parate di Handanovic, partita praticamente conclusa. E l'Inter, come contro l'Atalanta, ha trovato il gol alla prima occasione, sfruttando al massimo uno dei campioni che può avere in rosa. D'altronde Lukaku è probabilmente costato come due Getafe. Nel calcio è tutto in divenire, modificato, tranne il valore assoluto di alcuni giocatori che sono certamente meglio di altri. Anche Lautaro, oppure Godin e de Vrij.

L'Inter è la squadra più forte di Europa League e di gran lunga. Per la prima volta in molti anni - forse solo la Juventus della mancata finale allo Stadium del 2013-14 era meglio - una italiana è super favorita. Perché se è vero che il Manchester United ha individualità, l'Inter è costruita meglio, allenata altrettanto. Al netto di un Antonio Conte che prima esplode, poi querela, poi preferisce non parlare di quello che ha detto qualche giorno prima. Rientra tutto in un ordine di idee, in una manovra per migliorare l'Inter. Forse, perché al netto del punto di distanza dalla Juventus, una distanza in Italia c'è ancora. In Europa no. Conte è l'assoluto favorito della competizione, vincerla sarebbe un delitto. E in Germania, in due settimane, le talpe non ci sono.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000