Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juve, Rabiot è un paradosso vincenteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 5 ottobre 2022, 07:15Serie A
di Gianluigi Longari

Juve, Rabiot è un paradosso vincente

Il passaggio da esubero di lusso, a pedina fondamentale per la Juventus è stato il paradosso sul quale si sono fondati gli ultimi travagliati mesi di Adrien Rabiot alla corte di Max Allegri. Se solo il francese assieme alla mamma che lo assiste, avessero trovato la quadra economica con il Manchester United intorno alla metà di agosto, infatti, a quest'ora staremmo parlando di lui come un poco rimpianto ex bianconero destinato ad essere parte integrante dell'attuale naufragio dei Red Devils. Ed invece, come per incanto, ma se vogliamo anche in maniera colpevole viste le premesse, l'ex PSG si ritrova ad essere parte integrante ed a tratti fondamentale dei programmi di rinascita bianconeri. Rabiot gioca spesso, quasi sempre, e gode dell'apprezzamento assoluto del suo allenatore che non perde peraltro occasione di sottolineare mezzo stampa quanto siano utili “le 13, 14 cose giuste” che il francese garantisce in ogni partita in cui ha la possibilità di giocare. Un tesoretto che non verrà dilapidato nemmeno nella gara di quest'oggi, in cui Rabiot partirà dal primo minuto al fianco di Paredes per far guardare nuovamente ad un mese fa, quando il suo addio sembrava ad un passo, e far gridare per l'ennesima volta al pericolo scampato.