Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

A casa propria ma tutti uniti… il calcio ce la farà!

A casa propria ma tutti uniti… il calcio ce la farà!TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 26 febbraio 2020 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

Non si parla d’altro… Ovunque, con chiunque (restando a debita distanza) l’argomento discussione è sempre e solo il Coronavirus… C’è chi si sente minacciato e ha alzato barriere di ogni tipo e chi, invece, crede che ci sia troppo allarmismo e un terrorismo mediatico ingiustificato. Conta poco, il vero dramma è che il Coronavirus sta condizionando la nostra vita quotidiana e pure i pensieri più profondi. Vivo in un paesino a pochi chilometri da Milano. Niente zona rossa ma la psicosi è tangibile. Ci si sforza di “vivere normalmente” ma, francamente, non è affatto possibile. E’ sufficiente recarsi ad un qualsiasi supermercato per comprendere che, di normale, non c’è nulla in questo momento… Chiaramente anche il calcio è finito nel vorticoso pandemonio. Era inevitabile. Lo stop era una strada non percorribile. Il calcio ha regole “personali”. Inimmaginabile fermare tutto, soprattutto nell’anno di Euro 2020 (date già congestionate). La soluzione delle “porte chiuse” era l’unica soluzione accettabile (nel breve periodo). Si è già giocato a porte chiuse, sempre per motivi legati a squalifiche, problemi di ordine pubblico o altro. Per la prima volta nella storia del calcio, è un virus a costringere i fan del pallone a starsene a casa. E’ un duro colpo per chi vive una viscerale passione per la propria squadra del cuore e per chi ama, come il sottoscritto, respirare l’atmosfera dello stadio ma, onestamente, non c’era altro modo. Ognuno si guarderà la partita a casa propria, isolato dai “compagni da stadio”, provando ad affidarsi alla tecnologia per commentare, live, tizio, caio e sempronio…
Non sarà la stessa cosa. Chiaramente, ogni volta che verranno inquadrati i posti a sedere desolatamente vuoti, ci sentiremo defraudati di qualcosa a noi tanto caro ma, comunque sia, il sostegno alla squadra non mancherà, seppur virtuale…
Ognuno sarà sul proprio divano di casa ma, in realtà, ho la sensazione che saremo uniti più che mai. Il nemico non sarà la punta della squadra avversaria o l’arbitro che non va a consultare il Var. Per una volta faremo il tifo affinché questo strano week-end da isolati sia il primo e l’ultimo. La speranza è che diventi un aneddoto da raccontare, magari al bar, davanti ad una birra, in compagnia degli amici tifosi prima di andare a prendere posto nel proprio settore allo stadio…
Il calcio ha superato tanti problemi, alcuni devastanti (si pensi al calcio scommesse). Ce la farà anche questa volta. Magari, in un momento di grave crisi come quello che stiamo attraversando, ci sarà un po’ più di rispetto per sé stessi e il prossimo. Le scuse della Curva Nord del Brescia sono un esempio in tal senso. Non tutti i mali vengono per nuocere. Il Coronavirus ci sta isolando ma, forse, ci sta anche unendo per un futuro migliore…
La preghiera è che tutto si concluda in tempi rapidi. Un’influenza, seppur pesante, non può durare in eterno, giusto?
Chiudo con una “notizia calcistica”… Andrea Agnelli ha dichiarato che sarebbe “un’eresia non pensare a Guardiola”. Nell’estate del 2018 sembrava un’eresia pensare che Cristiano Ronaldo potesse lasciare Madrid per trasferirsi a Torino… Sempre più convinto che il grande Pep Guardiola, prima o poi, sarà protagonista in Italia, sulla panchina della Juventus. E ce lo godremo, anche e soprattutto allo stadio!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000