HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
L'Angolo di Calcio2000

Boban “Il liberatore”… All In Paquetà! Super Inter ma un top ai saluti!

09.01.2019 06:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 16544 volte

C’è un gran fermento… Il mercato “di riparazione” ci sta regalando tante sorprese. Moltissimi i nomi che circolano, diverse le squadre in frenetico movimento… Il problema? Il Fair Play finanziario. Una spada di Damocle per alcune società, costrette a “ridimensionare” i propri sogni, a causa dei paletti imposti dall’Uefa. Si pensi all’Inter che, con una proprietà come Suning, potrebbe investire cifre enormi nel mercato. O al Milan, desideroso di spiccare il volo ma frenato dagli accordi con l’Uefa… In soccorso alle milanesi (e, in generale, a tutte le società condizionate dal Fair Play Finanziario) è giunto Zorro. Il buon Boban, attuale vice-presidente della Fifa, è stato chiaro: “Il Fair Play finanziario va cambiato, così blocca la crescita di club come Inter e Milan”… Parole dure, chiare, decise. Dichiarazioni che hanno scatenato una serie di polemiche senza fine. In tanti si sono scandalizzati, ricordando a Boban come, senza le regole del Fair Play finanziario, si tornerebbe al Far West, con società ancor più indebitate e governate solo dalla voglia di vincere in campo, a qualsiasi costo (e spesa). Altri, invece, hanno notato come, in realtà, il Fair Play finanziario, nella formula attuale, sia inaffidabile. Troppi cavilli, troppe vie di fuga… Forse sarebbe conveniente, per tutti, cercare una soluzione “di mezzo”. Da anni ritengo che il “salary cap”, di stampo NBA, sia la formula ideale, anche per il calcio. Basterebbe adattarla al modus operandi del mondo del pallone. Pensate ad un tetto salariale uguale per tutti e ad un massimale di budget d’investimento ma con la chance, per chi ne ha le possibilità economiche, di spendere più di quanto imposto dal tetto salariale, con il pagamento di una “luxury tax”, una tassa ulteriore. Per essere chiari: l’Inter, se vuole, può anche regalarsi Messi, sforare budget e tetto salariale e rientrare comunque nei canoni pagando una pesante “luxury tax”. Tassa di lusso che potrebbe essere destinata alla Lega Serie A che, a propria volta, potrebbe usarla per investire su altri progetti… Riflettiamoci…
Nel frattempo, doveroso soffermarsi sulle certezze di questi primi giorni di mercato. Il Milan ha deciso di fare All In su Paquetà. Il Diavolo ha messo sul tavolo 35 milioni + quasi 10 milioni di bonus. Un grande investimento, voluto da Leonardo, certo di aver trovato il nuovo Kakà. Chiaramente, una scommessa ragionata. I tifosi dell’Inter si augurano che sia un nuovo Gabigol ma Leonardo ha già dimostrato di saperci fare con i giovani brasiliani (si pensi al colpo Pato). Ora toccherà a Gattuso togliere pressione al 21enne brasiliano che, al Flamengo, ha incantato tutti (me compreso). Se il Diavolo ha deciso di puntare su un giovanissimo, l’Inter sembra voler trattare solo giocatori con più di 30 primavere sulle spalle. Godin è un classe 1986. Parliamo di un centrale difensivo straordinario ma con tanti kilometri nelle gambe. Ora si parla di Robben, altro fenomenale giocatore ma di quasi 35 anni. Se poi ci aggiungiamo Modric, Pallone d’Oro di 33 anni, la strategia dell’Inter è chiara: comprare giocatori già pronti per vincere subito. Il giovane presidente Steven Zhang ha perso la pazienza: vuole l’Inter al vertice, subito… Tuttavia, per poter regalarsi tutti questi ultra trentenni, servirà un sacrificio importante (per non far arrabbiare l’Uefa). I nomi in gioco sono essenzialmente tre: Perisic, Skriniar e Icardi. Il primo, di fatto, pare quello “più sacrificabile”. Il croato va ad intermittenza e ha già fatto sapere di amare la Premier League… Skriniar garantirebbe una plusvalenza enorme e, paradossalmente, Godin sarebbe in grado di sostituirlo. Infine c’è sempre la “grana Icardi”. Wanda Nara chiede tanti soldi per “mantenere” il marito nerazzurro. La trattativa sarà lunga e delicata… Uno dei tre farà le valigie, da capire chi sarà! Per comprare tanti giocatori, serve un sacrificio. E’ la regola del Fair Play finanziario (almeno fino a quando Boban sarà ascoltato).
Due pillole finali… Oggi, nella sede della Lega Serie A, è stato presentato l’album Calciatori Panini 2018-2019. Da collezionista sono felicissimo che la tradizione sia rispettata ogni anno. Una raccolta che ci ricorda come il calcio è amore sincero per milioni di bimbi che, attraverso le figurine Panini dei loro idoli, sognano ad occhi aperti…
Poi il consiglio Betpoint.it della settimana… Domenica, in Premier League, va in scena Tottenham-Manchester United. Una gara spaziale, tra due squadre in grande spolvero. Gara che sarà ricca di emozioni e, probabilmente, di gol. L’Over 2.5 è dato a 1.60…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Il punto sulla A femminile - Sale l'attesa per la sfida Scudetto dell'Allianz In attesa del big-match dell’Allianz Arena di Torino di domenica Juventus e Fiorentina continuano la loro marcia appaiate in testa alla classifica, con appena un punto di distacco a dividerle, così come il Milan resta sulle tracce del secondo posto (che vale l’accesso alla prossima...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510