HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
L'Angolo di Calcio2000

Mostruoso giro di bomber… Icardi-Wanda, non ci siamo!

16.01.2019 06:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 41813 volte

Sono onesto: il mercato “di riparazione” 2019 mi sta stupendo. Non sono un grande fan della finestra invernale del calciomercato. Solitamente è un chiacchiericcio continuo con mille, presunte” bombe di mercato che non hanno mai fondamento, se non nella fervida immaginazione di chi ha necessità di “pompare” il dio pallone. Ma, quest’anno, mi pare un mercato eccitante. Tanti grossi calibri in gioco e non solo a parole… Higuain sta scatenando l’inferno. Come Massimo, il vero, unico, Gladiatore, è pronto a tutto pur di coronare il suo sogno. Vuole tornare da Sarri, il tecnico che lo ha fatto rendere di più nella sua lunga carriera. Con Sarri a guidarlo, il Pipita sa che tornerebbe letale e felice. Il Milan sta facendo di tutto per impedirgli di scappare ma, l’impressione, è che il Pipita abbia già deciso. Quando la volontà del giocatore è quella di fare le valigie, difficile che si trovi la maniera di trattenerlo…
Ed ecco che Leonardo, per non restare con un pugno di mosche in mano, sta provando a convincere Preziosi a cedergli, immediatamente, Piatek. Il patron del Grifone è un vecchio amico del Diavolo e, in passato, ha, spesso, rinunciato, ai suoi uomini migliori, soprattutto a gennaio, per il dio denaro. Davanti ad un’offerta importante (si parte da 40 milioni di euro) e, perché no, qualche contropartita tecnica gradita, l’operazione Piatek potrebbe anche decollare. Insomma, attenzione ad un possibile, mostruoso, giro di bomber. Andiamo con ordine: Higuain se ne va al Chelsea da Obi-Wan Kenobi Sarri. Il Milan sostituisce il Pipita con Piatek, il Pistolero… Il Chelsea manda Morata da Simeone, all’Atletico Madrid mentre Kalinic, ex Milan, fa, a sua volta, le valigie e sbarca al Monaco, in Francia dove c’è già Fabregas. Sullo sfondo il buon Preziosi che conta i soldi incassati per la cessione di Piatek… Non male, ma chi ci guadagna? Beh, indubbiamente i giocatori in ballo. Tutti sarebbero felici, alcuni farebbero proprio salti di gioia… Il calcio è dei giocatori, questa sarebbe l’ulteriore prova di come le società hanno sempre meno potere…
Lo stiamo vedendo con il “caso Icardi”. Maurito ha in casa l’agente. Ci parla quotidianamente e ha deciso di affidarsi, ciecamente, alla sua cara mogliettina. Wanda, maestra dei social network, sta facendo infuriare Marotta, un tipo vecchio stile, abituato a parlare, sottovoce, in stanze segrete e non a trattare davanti a tutto il mondo social. Il duetto Icardi-Wanda sta tirando la corda il più possibile, nel tentativo di scucire all’Inter un contrattone da 10 milioni di euro, netti, a stagione. La frase più ricorrente è: “Kane guadagna oltre i 10 milioni all’anno”… Vero, ma la Premier League ha un fatturato di cinque miliardi di euro, la Serie A non arriva neanche alla metà del fatturato inglese. Inoltre, il buon Icardi ha rinnovato non molto tempo fa e ha un contratto garantito fino al 2021 (quindi non a scadenza a breve giro). Probabilmente il duo Icardi-Wanda sta esagerando. Doveroso provare a migliorare il proprio status, controproducente andare oltre al lecito. L’Inter non è schiava di Icardi e Marotta non è certo il tipo che scende a facili compromessi. Due le opzioni. Prima ipotesi: il duo Icardi-Wanda farà un passo indietro e accetterà l’offerta nerazzurra (vicina ai sette milioni di euro a stagione, più vari bonus). Seconda ipotesi: il duo Icardi-Wanda resterà fermo sulle sue posizioni e la situazione potrebbe degenerare con Icardi che potrebbe essere costretto o a trovare una nuova squadra, pronta a dare 110 milioni di euro ai nerazzurri, o a restare all’Inter allo stipendio attuale. Meglio non tirare troppo la corda, no?
Chiusura con il consiglio betting… Torna in campionato con un big match come Napoli-Lazio. Ancelotti dovrà rinunciare a Koulibaly e Insigne. Betpoint.it quota una vittoria dei biancocelesti a 4.25.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie L'Angolo di Calcio2000

Primo piano

Foggia, goditi il gioiellino Kourfalidis. Il nuovo Barella arriva dalla Grecia Quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite. Il primato nel Girone H della Serie D distante un solo punto. Il Foggia continua nel suo percorso di rinascita dopo la discesa negli inferi del calcio non professionistico. I rossoneri, dopo la sconfitta inaugurale contro il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510