HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Aaron Ciammaglichella, l'universale del Toro che ricorda Boateng

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
28.11.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 2727 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Torneo Uefa Algarve ha rappresentato una vetrina importante per i giovani talenti dell’Italia Under 15, che si aggiudicata la manifestazione grazie ai tre successi ottenuti in altrettante gare giocate con i pari età di Portogallo, Spagna e Finlandia. Se ieri abbiamo tracciato il profilo del sampdoriano Giuseppe Kevin Leone, oggi è il turno di una promessa del vivaio del Torino, che con il gol segnato in azzurro ha confermato lo splendido avvio di stagione vissuto in maglia granata.

Nome caldo - Aaron Ciammaglichella ha messo il timbro anche con la Nazionale Under 15, chiudendo in bellezza la spedizione in terra lusitana che si è rivelata trionfale per i ragazzi guidati dalla c.t. Patrizia Panico. Con la rete siglata nell’ultimo match del torneo giovanile disputato in Algarve, il classe 2005 del Toro si è confermato giocatore dal gol facile. Un feeling, quello con la porta avversaria, che rappresenta soltanto la punta dell’iceberg del profilo tecnico del ragazzo nato a Torino, e che ha fatto il suo ingresso nel vivaio granata cinque anni orsono. Il suo nome circola già da qualche stagione tra gli addetti ai lavori, e le ultime apparizioni non hanno fatto che confermare le buone recensioni sul conto di questo vero e proprio jolly offensivo. Protagonista al Memorial Scirea (perso in finale contro il Milan), in gol con l’Italia Under 15 e già autore di sei reti in campionato, con le quali ha contribuito a lanciare il Torino al comando del Girone A. Un rendimento di altissimo profilo, che non a caso lo ha lanciato al sesto posto del Ranking di categoria curato da La Giovane Italia.

Universale - Ciammaglichella, dicevamo, è a tutti gli effetti quello che nel calcio a 5 si definirebbe un “universale”, un giocatore capace di ricoprire praticamente tutti i ruoli dalla metà campo in su. Mezzala, trequartista o “falso nove”, Aaron ricorda Kevin-Prince Boateng per la duttilità con la quale interpreta le varie posizioni in campo e per l’attitudine da assaltatore, che non a caso gli porta in dote un bottino considerevole in termini di gol realizzati. Piede destro, il classe 2005 granata fa della grande tecnica il punto forte del suo gioco, ma sa farsi valere anche dal punto di vista fisico. Malgrado una mole non da gigante, Ciammaglichella tiene botta nei contrasti ed è molto abile nel gioco aereo, mentre nelle situazioni “terrestri” crea più di un grattacapo al diretto avversario, grazie all’agilità e l’esplosività che lo rendono difficilmente contenibile negli spazi stretti. Moto perpetuo, che non cala minimamente di intensità col passare dei minuti, “Ciamma” può contare sul valore aggiunto di una componente caratteriale decisamente matura rispetto alla sua carta d’identità. La sua attitudine al sacrificio e la sua applicazione nel lavoro quotidiano sono un esempio per tutti i compagni di squadra, mentre la sua capacità di ascoltare e mettere in pratica i consigli ricevuti è molto apprezzata sia dallo staff tecnico granata che da quello azzurro. Un prospetto tutto da seguire, una giovane promessa che si sta mettendo in luce a suon di gol, coi quali sta trascinando il Torino e l’Italia Under 15.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

UFFICIALE: Liverpool, rinnova Jurgen Klopp fino al 2024 Jurgen Klopp rinnova il suo contratto col Liverpool. Lo rende noto il club con un comunicato ufficiale. Il tecnico tedesco si è legato ai reds fino al 2024. Arrivato nel 2015, Klopp ha riportato il club sul tetto d'Europa dopo un'astinenza di 14 anni. BOSS ✊We're delighted to announce...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510