HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Alessio Tribuzzi, la carta giovane nel mazzo di Nesta

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
29.09.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 4012 volte
© foto di Matteo Ferri

Il Frosinone di Alessandro Nesta non riesce proprio a ingranare la marcia giusta, e stecca ancora generando il malcontento dei tifosi presenti sugli spalti del Benito Stirpe. Nella partita giocata ieri contro il Cosenza, i ciociari erano riusciti a sbloccare il risultato nel primo tempo, facendosi però rimontare nella ripresa per un 1-1 finale che non interrompe il digiuno di vittorie, una striscia negativa che si protrae dalla seconda giornata di campionato. Una nota positiva, per il Frosinone, è arrivata però dalla conferma da parte di un giovane lanciato dal vivaio, che dopo due esperienze importanti in prestito sembra pronto a recitare il ruolo di jolly pronto a essere estratto dal mazzo di mister Nesta.

Traversa beffarda - Alessio Tribuzzi è andato a un passo dal vivere un sabato da copertina. Il trequartista classe ’98 sta conquistando la fiducia del tecnico, che lo ha schierato prima in Coppa Italia (due presenze e un gol, il primo da professionista, contro la Carrarese) e poi in campionato, dandogli una maglia da titolare contro il Perugia per poi gettarlo nella mischia per l’assalto finale rivelatosi inutile ai fini del risultato del match contro il Cosenza. Partita che però avrebbe potuto portare in calce la firma del ragazzo, se non fosse stato per una traversa beffarda che ha respinto una sua conclusione apparentemente destinata a finire alle spalle del portiere. Un “quasi gol” che, al netto della delusione per aver soltanto sfiorato la prima rete in Serie B, rappresenta una conferma delle qualità del ragazzo romano, candidato a diventare una risorsa importante per la voglia di riscatto del Frosinone.

Carta giusta? - Trequartista classe ’98, Tribuzzi è un destro naturale che ha mostrato di avere il gol nelle proprie corde nelle sue prime esperienze a livello di prima squadra. Dopo gli inizi nella Roma, Alessio è arrivato al Frosinone nell’estate del 2015, completando la trafila con la Primavera prima di compiere il salto verso il calcio dei grandi. Per lui sono arrivati due prestiti importanti, in due piazze altrettanto prestigiose: prima il Latina e poi l’Avellino, due esperienze che gli hanno permesso di confrontarsi ai massimi livelli del campionato di Serie D, vinto lo scorso anno proprio con la maglia del club irpino. I suoi 12 gol abbinati ad altrettanti assist, nelle 40 gare giocate in biancoverde, hanno convinto il Frosinone a riportarlo a casa, per metterlo a disposizione di Alessandro Nesta nella stagione da poco cominciata. Tribuzzi sogna di seguire le orme dello zio Marco Capparella, ex centrocampista con 263 presenze all’attivo tra i professionisti. Il Frosinone, dal canto suo, si augura di aver trovato la carta giusta per accendere una stagione che necessita di una svolta nel più breve tempo possibile.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

...con Vrenna “La partita contro il Benevento? Siamo abbastanza tranquilli, non pensiamo che sia uno scontro diretto. È una partita importante, ma dobbiamo restare umili con il massimo rispetto degli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore generale del Crotone, Raffaele Vrenna. Il vostro...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510