HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Massimo Bertagnoli, il tuttofare gialloblù a caccia di gloria

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
07.08.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 2683 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Un cadetto a caccia di gloria in… cadetteria. C’è un gialloblù che sogna finalmente di poter completare la scalata alla prima squadra. Dopo la trafila del settore giovanile, e un intero triennio trascorso da protagonista nella Primavera del Chievo Verona, Massimo Bertagnoli (coltellino svizzero nato nel 1999), si candida seriamente a fare parte del gruppo guidato da Michele Marcolini che aspira al ritorno immediato in serie A. Uno che di centrocampisti se ne intende, il trainer dei clivensi.

Elemento poliedrico - Eppure con Bertagnoli l’allenatore dei veronesi ha un’ampia gamma di soluzioni. Il ragazzo paragonato a Nicola Rigoni dagli scout de La Giovane Italia ha infatti ricoperto molti ruoli: oltre a tutti quelli del centrocampo anche uno in zona difensiva. Bertagnoli, infatti, può essere impiegato anche da terzino destro. Esattamente il ruolo in cui lo stesso Marcolini lo ha testato nel corso del ritiro precampionato. Ma il suo recente passato da mezzala con licenza di offendere, Bertagnoli, non lo ha dimenticato, come testimonia il gol messo a segno nell’amichevole estiva contro la Top 22 Verona. Superato a pieni voti lo step precampionato, c’è da scommettere che il Chievo possa tenerlo in seria considerazione anche nel prossimo campionato cadetto. Non a caso la società veronese ha scelto di blindare il giocatore veneto facendogli sottoscrivere nel mese di luglio un contratto con scadenza al 2024. Un quinquennale che sa tanto di futuro da capitano. Lui che la fascia più prestigiosa l’ha già indossata nel campionato Primavera. L’ultima stagione ha visto un Bertagnoli in grandissimo spolvero soprattutto in zona rete: ben nove quelle messe a segno in campionato.

Dalle Prealpi venete alle vette cadette - Lui che di vette se ne intende, non può che voler scalare anche quella della serie B, dicevamo. Veronese di Lugo (sbocciato nella frazione di Grezzana) e tifoso del Chievo della prima ora, sin da quando, al tempo dei ritiri precampionato a Bottagisio, si ergeva a giovane promessa gialloblù e si faceva immortalare con i giocatori della prima squadra. Il ventenne veneto non ha solo il calcio tra le sue passioni, ma anche l’altro grande “pallino”, ovvero la musica, riesce a coniugarlo con la sua passione principale. Ai tempi del settore giovanile, infatti, Bertagnoli si caricava a molla ascoltando, prima di ogni match, musica hip-hop – rigorosamente italiana – e tanto rap. E chissà che il sound della sua musa ispiratrice non possa tornare utile in cadetteria. Bertagnoli è pronto a indossare le cuffiette e calarsi nella nuova realtà. Da buon cuore clivense che vuole scalare alte vette. Altre vette.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

Roma-Basaksehir, le probabili: sale Diawara, Dzeko dal 1' Esordio in Europa League per la Roma di Fonseca: all'Olimpico arriva l'Istanbul Basaksehir. Primo confronto assoluto tra due squadre che vivono un buon momento: i giallorossi sono reduci dal bel poker di domenica sul Sassuolo, mentre i turchi hanno pareggiato l'ultimo match in campionato,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510