HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

Atalanta, Gasperini: "Zapata non recupera, Malinovskyi ko giovedì"

09.11.2019 15:30 di Patrick Iannarelli  Twitter:    articolo letto 8075 volte

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa prima del match contro la Sampdoria: "Intanto è stato importante per i giocatori aver fatto una partita di valore in Champions, secondo me era stata già con lo Shakhtar . C'era il peso sulla squadra di giocare in Europa, è evidente che quando ottieni un risultato hai anche un po' di rammarico per come è finita la partita contro una squadra forte come il City. C'è soddisfazione, per tanti ragazzi è stata una consacrazione. Anche per i difensori, hanno fatto una prestazione di valore. Sono situazioni che danno spessore e valore, poi in campionato bisogna essere bravi a rientrare immediatamente nel clima. Veniamo da una sconfitta contro il Cagliari che ha stoppato lo slancio, ora andiamo a Genova con la Samp. La classifica non deve trarci in inganno, lo scorso anno hanno fatto bene. È una partita in uno stadio difficile, dobbiamo rientrare velocemente nella mentalità del campionato: è chiaro che è la settima partita in tre settimane, sarebbe un periodo eccellente se riuscissimo a chiudere con un bel risultato".

Adesso possiamo dire benedetta sosta?
"Sì, arriviamo da partite impegnative. Sono state tutte partite combattute e dure, un po' di acciacchi ce li portiamo dietro. Per sette partite non abbiamo avuto Zapata, il giocatore più in condizione. In questa occasione sono contento che arrivi la testa, è importante".

C'è qualche problema di formazione?
“Malinovskyi si è fermato giovedì. Remo è uscito gli ultimi minuti con il City, vediamo oggi. Gosens ha principalmente un sciatalgia, Ilicic è squalificato e Zapata lo abbiamo fermato un po' altrimenti rischiamo di avere ricadute. Ha ancora delle difficoltà, ancora non è a posto. Non ha avuto ricadute, ma non è ancora guarito".

Quali sono le insidie maggiori contro la Samp?
"Le difficoltà sono quelle che ho detto prima, è una squadra sottovalutata. Si vede ogni partita, giocare contro qualunque squadra presenta delle difficoltà. Se la Samp è lì ha qualche problema, ma sta cercando anche di risolverlo. Le partite sono tutte delicate e bisogna giocarle al meglio. Noi dobbiamo recuperare, usciamo da una partita che ci ha dato entusiasmo, sarà una partita sulla carta difficile per entrambe. Senza Malinovskyi perdiamo molto del potenziale offensivo, però abbiamo sopperito tante volte. Arriviamo sia di slancio, ma anche in difficoltà numerica".

Pasalic è l'uomo delle grandissime partite.
"Non è solo per le grandi partite. Ha un buon ruolino di marcia, ma già dal girone dello scorso anno. Fa anche degli ottimi gol, ha anche capacità di inserimento. Ha caratteristiche simili a Cristante e Kurtic, arriva bene in area. È chiaro che questa squadra ha bisogno di filtro, quando sta bene a centrocampo ne trova giovamento anche la difesa. Per me è un punto nevralgico".

Il risultato positivo di mercoledì vi dà fiducia?
“Sì, faccio finta di piangere un pochino, ma andiamo a Genova con tutte le ambizioni. Sappiamo le difficoltà, ma quando arriviamo lì l'undici in campo sarà adeguato".

Rigoni?
"È un ottimo giocatore. Noi però siamo come dei cuochi: a volte chiedi il sale e ti danno lo zucchero. Non vuol dire che lo zucchero sia cattivo, ma ti serve altro. Se riesci a fare qualcosa con quello che ti serve è meglio".

Zapata rischia la Juve?
"Dall'infortunio è passato un mese, non è tanto. Ci sono stati dei momenti che speravamo di averlo a disposizione per il Manchester. È un modo per farlo guarire, al momento non sta bene. Se non puoi calciare o scattare...speriamo che recuperi, due settimane sono un bel po' di tempo. Speriamo di averlo contro la Juventus".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Milan, Kessie verso i saluti. Ma dove? Solo Cina per ora Due settimane davvero da dimenticare per Franck Kessie, centrocampista ivoriano del Milan. I rossoneri, da qualche tempo, hanno maturato l'idea di un addio per lui, causa prestazioni deludenti e richieste da top. Ne sa qualcosa il Wolverhampton che aveva chiuso, in estate, per il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510