HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Cagliari-Brescia 0-1. Colpo delle rondinelle, decide un calcio di rigore

25.08.2019 22:45 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 9082 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Alla fine a festeggiare è Massimo Cellino. Il presidente del Brescia, storico patron del Cagliari (dal 1992 al 2014) torna nella sua terra ma non nel suo stadio. La Sardegna Arena è nata in piena era Giulini, rimpiazzando il vetusto Sant'Elia. E per questo espugnare questo campo è stato meno doloroso. Un successo per certi versi sorprendente, quello del Brescia: perché se le rondinelle arrivano senza il giocatore più forte (Balotelli) poiché squalificato, il Cagliari si presenta con i due pezzi da novanta Nainggolan e Nandez.

PAVOLETTI KO -Primo tempo a reti inviolate. Sardi che hanno sprecato nei primi minuti un'occasione gol con Joao Pedro, a raccogliere una bella verticalizzazione di Nandez, col tiro fuori di poco. I lombardi, scampato il pericolo, giocano con personalità e vanno anche in gol con Donnarumma di testa su cross di Bisoli. Il VAR evidenzia il fuorigioco del centravanti, all'esordio in Serie A. Nonostante ciò, la squadra di Eugenio Corini non si scoraggia, tenendo per lunghi tratti ha il pallino del gioco. Al Cagliari solo qualche ripartenza, affidata a Joao Pedro, mentre Pavoletti vive una serata no: il centravanti livornese non solo non è mai pericoloso, ma rimedia un infortunio dopo uno scontro di gioco. Problemi al ginocchio per lui e cambio obbligato, con Cerri a entrare al suo posto.

IL VAR TOGLIE, IL VAR DA' -La ripresa si apre con un gol annullato per fuorigioco a Bisoli, fra i migliori in campo. Il Cagliari, perso il suo punto di riferimento in attacco e sorpreso dalla vivacità della neopromossa, non riesce a imporre il suo gioco. Nainggolan, il figliol prodigo, non fa magie. Arretrato in cabina di regia sacrifica l'apporto in fase offensiva. Cerri anziché creare il panico fra la difesa avversaria, compie la frittata: serve l'intervento del VAR per evidenziare un suo fallo di mano in area. È rigore che Donnarumma al 54' trasforma. Il Cagliari prova a rialzare la testa, i lombardi si difendono bene e Joronen abbassa la saracinesca. I sardi esultano per pochi secondi con l'ingresso di Castro, subito in gol. Anche nel suo caso è gol annullato per fuorigioco, il terzo della serata. La stagione del Cagliari, ambizioso come non mai dopo gli acqusti estivi di Nainggolan e Nandez, parte con una clamorosa sconfitta. Il Brescia parte subito col botto anche senza Mario Balotelli.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Lazaar “Nella vita bisogna fare delle scelte, quelle giuste”. Idee chiare, tanta voglia di far bene e tornare alla ribalta. Achraf Lazaar sa quello che vuole e ha scelto Cosenza per rimettersi in discussione. L’esterno marocchino si racconta a TuttoMercatoWeb. Lazaar, dal campionato inglese...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510