HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Brennan (MEN): "Balo mai cattivo. Ma quante crazy things"

11.09.2019 18:00 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 3285 volte
Fonte: dal nostro inviato a Manchester
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Prima firma del Manchester Evening News, al seguito del Manchester City, Stuart Brennan è all'evento organizzato da e per Vincent Kompany all'Etihad Stadium. Per Tuttomercatoweb.com analizza il presente e il momento dei Citizens. A partire dal sogno Champions.

E' l'anno buono?
"Ogni anno può essere l'anno giusto. Nello scorso anno ci sono stati club inglesi nelle finali, no? Dimostra che il livello è al top e il City ha una grande chance se De Bruyne resterà in salute. Anche quando ha giocato non era al 100%, è mancato tanto".
Kompany non sarebbe d'accordo con lei: conta il sistema prima dei giocatori, ha detto.
"I giocatori di livello assoluto sono importanti, Laporte e De Bruyne è meglio averli. Ok il sistema ma averli è un conto. Il City guarda al possesso e più alla fase offensiva ma adesso, col ko di Aymeric, con Stones che torna dopo settimane di stop, Guardiola adatterà Fernandinho nella posizione".
Il City interverrà sul mercato a gennaio?
"Non so se lo faranno, è sempre difficile trovare un giocatore al prezzo giusto per questo club. Pep da tempo cambia i giocatori e definisce per loro nuovi ruoli, vedremo cosa farà Fernandinho. Non cercheranno 'disperatamente' un centrale".
In Champions sarà City-Atalanta.
"Sincero? La stampa conosce pochissimo l'Atalanta. Però abbiamo due certezze: per Guardiola non avrà presto misteri. E poi non sarà una gara facile, se sei arrivato quarto in Italia vuol dire che hai grandi qualità".
Stasera ci sarà Balotelli.
"I tifosi del City, soprattutto quelli giovani, lo amano ancora. Sul campo è un grande giocatore, il problema è che non ha avuto costanza. Ho grandi ricordi di lui, giornalisticamente abbiamo scritto tanto su Mario: ricordo quando lo fermò la polizia, con dei soldi a bordo. Aveva 30mila sterline e quando gli chieserò 'cosa ci fai con 30mila sterline in contanti?' gli disse 'è perché sono ricco'. Fa sorridere, essendo solo se stesso. Non è mai stato un bad boy, è un bravo ragazzo. Non ha mai fatto cose cattive, solo crazy things".
Crede che abbia sprecato tanto del suo talento in carriera?
"In termini di qualità, è un peccato che non abbia fatto quel che avrebbe potuto per il City, per l'Italia, per i club dove ha giocato. Avrebbe potuto far di più, essere una leggenda. E' stato 'vittima' del suo carattere, purtroppo".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie A, live dai campi - Inter, Lukaku c'è. Napoli, Milik in gruppo Di seguito tutti gli aggiornamenti dalle varie sedi. ATALANTA Niente di grave per Luis Muriel. Gli esami a cui s'è sottoposto quest'oggi l'attaccante colombiano, all'indomani dell'infortunio rimediato contro il Genoa, hanno scongiurato infortuni gravi al ginocchio sinistro. Domani...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510