Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Frosinone, rivoluzione dopo la retrocessione: quale futuro per Di Francesco e Angelozzi?

Frosinone, rivoluzione dopo la retrocessione: quale futuro per Di Francesco e Angelozzi?TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 maggio 2024, 09:08Serie A
di Michele Pavese

Sampdoria, Cagliari, Verona, Frosinone. Le ultime quattro esperienze in panchina, per Eusebio Di Francesco, sono state tutte da dimenticare. In Ciociaria, il tecnico abruzzese sembrava essersi ritrovato: un grande girone d'andata e un calcio piacevole, il Frosinone è stato a lungo la rivelazione della Serie A prima di schiantarsi sul più bello e retrocedere mestamente dopo la sconfitta contro l'Udinese, in casa, in quello che è stato un vero e proprio spareggio.

Maurizio Stirpe è sembrato il più lucido di tutti e, a caldo, ha dichiarato dopo la grande delusione: “Sono momenti tosti anche per lui, soprattutto alla luce dei valori che abbiamo saputo esprimere per tutto l’arco della stagione. È prematuro parlare di futuro e di possibile permanenza, a volte bisogna capire dentro sé stessi quali siano le volontà e se si riuscirà a liberare la testa". Parole che non fugano i dubbi sul futuro, anche se sembra chiaro che il 54enne di Pescara non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno.

L'amaro ritorno in B potrebbe portare una vera e propria rivoluzione, perché anche il futuro di Guido Angelozzi sembra essere in bilico. Il direttore dell'area tecnico-operativa, come lui stesso ha ammesso mesi fa, ha ancora quattro anni di contratto con il club laziale ma è uno dei dirigenti più ricercati, soprattutto dalle società della serie cadetta: Salernitana, Bari e Sampdoria sono da tempo sulle sue tracce e i pugliesi sono più di tutti intenzionati a soffiarlo al Frosinone, chiudendo così la tormentata era Polito.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile