Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Hellas, Juric: "Il paragone Lovato-Kumbulla? Marash è un fenomeno, ma Matteo sta crescendo"

Hellas, Juric: "Il paragone Lovato-Kumbulla? Marash è un fenomeno, ma Matteo sta crescendo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 19 ottobre 2020 23:28Serie A
di Luca Chiarini

L'Hellas Verona raccoglie un punto nel posticipo del quarto turno di Serie A: al Bentegodi finisce zero a zero contro il Genoa di Maran. Nel post-partita Ivan Juric, tecnico degli scaligeri, ha analizzato il match in conferenza stampa. Di seguito tutte le sue dichiarazioni.

Siete stati poco lucidi sotto porta?
"Sì, se non fai gol dopo tutto quello che hai creato. Ma i miei ragazzi hanno fatto una partita seria, e sono molto contento".

Quanti rimpianti avete?
"C'è dispiacere. Perin ha fatto parate strepitose, magari avremmo potuto battere meglio qualche angolo. Penso sia normale che la squadra non sia fluida, ma questi sono bambini e hanno fatto una partita di personalità, rubando tanti palloni. È mancato il gol, e se lo fai è una grandissima prestazione. Cercheremo di migliorare questo aspetto".

Quanto le pesa ripartire da zero?
"Per me è importante la chiarezza, che deve esserci all'interno della società, e nel pubblico, che deve capire che è un'annata completamente diversa. Non sono arrivati top player, ma giocatori che partono da zero. Lo spirito giusto non deve mancare, ma deve esserci pazienza per una squadra che deve salvarsi. Poi se possiamo fare altro lo facciamo, come l'anno scorso. Per me conta che sia chiaro che lottiamo per la salvezza".

Come giudica la prestazione di Lovato? Il paragone con Kumbulla regge?
"Mi è piaciuto molto, sta crescendo e sta facendo bene. Per me Kumbulla è un fenomeno, questo non significa che Matteo non lo sia. Ma Marash faceva alla perfezione ciò che gli chiedevi, raramente trovi gente con questa testa. In Matteo crediamo molto, ma secondo me sarà una strada più lunga rispetto a Kumbulla".

In vista della Juventus recuperate qualcuno?
"Ci mancano tanti giocatori, piano piano andranno inseriti. Ma stasera sono molto contento, della personalità dei ragazzi, anche per il modo di stare in campo. Sono veramente contento, questa partita va presa molto positivamente. Adesso va migliorata la condizione".

La Juve ha qualche difficoltà...
"Non sai mai in che giornata li trovi, ma proveremo a giocare come al solito. Speriamo di reggere e di essere propositivi".

Quanto serve a Kalinic per tornare in forma?
"Tanto, specialmente per un giocatore come lui, che non ha giocato molto nelle grandi squadre in cui ha militato. Ma può ancora dare tanto, non ha avuto grandi infortuni. Se è venuto qua penso sappia dove si trova: qui non c'è calcio champagne, ma si lavora. Spero che migliorando la condizione potrà darci una grande mano".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000