Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La Serie A saluta Gonzalo Higuain: 125 gol, 3 Scudetti e nessun trofeo internazionale

La Serie A saluta Gonzalo Higuain: 125 gol, 3 Scudetti e nessun trofeo internazionaleTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 18 settembre 2020 15:53Serie A
di Michele Pavese

Nell'estate del 2013 il Napoli strappò al Real Madrid uno degli attaccanti migliori del panorama internazionale. Gonzalo Higuain aveva segnato 121 reti con la maglia dei Blancos, risultando determinante soprattutto nella conquista della Liga 2010-11 con 22 gol. Sotto il Vesuvio, il Pipita diventa re assoluto, grande trascinatore prima con Benitez, poi con Maurizio Sarri: 24, 29 e 38 reti stagionali, 36 in campionato (record per la Serie A) nell'anno dell'addio.

Il tradimento e il lento declino - L'estate 2016 è quella del tradimento mai perdonato. L'argentino passa alla squadra che in quel momento è la nemica assoluta del Napoli, nonché dominatrice indiscussa in Italia. La Juventus lo paga caro, 90 milioni, e vince l'ennesimo Scudetto consecutivo trascinata anche dai gol di Higuain; saranno 24, uno dei quali proprio contro gli azzurri. È la stagione migliore in bianconero: sfiora anche la Champions League, in semifinale è decisivo contro il Monaco. La Coppa dalle grandi orecchie è un'ossessione per Agnelli, che 13 mesi più tardi decide di ingaggiare il Re della competizione, Cristiano Ronaldo. Per Gonzalo non c'è più posto, così accetta la corte del Milan e di Leonardo. Comincia bene, poi però crolla letteralmente dopo la sfida con i bianconeri. Otto gol in 22 incontri, è il punto più basso della sua carriera: i rossoneri lo lasciano andare al Chelsea, che lo rispedisce a Torino a fine stagione (bottino magrissimo, 5 reti). Qui, come a Londra, l'argentino ritrova Sarri, che non riesce a riportare il suo vecchio pupillo ai fasti del passato: gioca tanto, più per assenza di alternative (del resto la dirigenza non lo vende solo perché non riesce a prendere un sostituto) che per meriti propri, ma segna col contagocce. Adesso è arrivato il momento dei saluti definitivi: Higuain, a 33 anni, ripartirà dagli USA, dall'Inter Miami, dove forse chiuderà una carriera straordinaria ma incompleta.

I NUMERI DI HIGUAIN IN ITALIA

Napoli
2013-14: 17 reti in 32 partite in Serie A
2014-15: 18 reti in 37 partite in Serie A
2015-16: 36 reti in 35 partite in Serie A

Juventus
2016-17: 24 reti in 38 partite in Serie A
2017-18: 16 reti in 35 partite in Serie A

Milan
2018: 6 reti in 15 partite in Serie A (fino a dicembre)

Juventus
2019-20: 8 reti in 32 partite in Serie A

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, che differenza col Barcellona. Il movimento di mercato delle big
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000