Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ds Casertana: "Si è chiuso il primo step. Ora giochiamoci le nostre carte"

Ds Casertana: "Si è chiuso il primo step. Ora giochiamoci le nostre carte"TUTTO mercato WEB
domenica 28 aprile 2024, 13:49Serie C
di Andrea Piras

Dopo il successo contro il Sorrento il direttore sportivo della Casertana Alessandro Degli Esposti ha commentato: "La squadra ha offerto ancora una volta una grande prestazione. Nella difficoltà dello svantaggio iniziale, abbiamo avuto la lucidità e la forza di rimettere la partita sulla strada giusta. Abbiamo dimostrato ancora una volta un buono stato di saluto. Sono contento perché abbiamo ottenuto e consolidato la posizione in classifica con un risultato rotondo, mandando tutti gli attaccanti a segno. Cose che fanno bene al morale. Oggi si chiude il primo step. Ed è anche il momento giusto per delle considerazioni. Abbiamo tirato la prima riga; veniamo a conclusione di un campionato unico per certi aspetti. Abbiamo iniziato il 4 settembre, ma a dire il vero abbiamo iniziato il 21 maggio, appena vinti i play-off a Pagani.

Abbiamo subito iniziato a ragionare in qualcosa in cui credevano in pochi. Non eravamo primi nella graduatoria, ma c'abbiamo creduto. Abbiamo sofferto tanto per due mesi, abbiamo avuto grande caparbietà. Di questo voglio ringraziare personalmente il presidente che ha sempre creduto in tutto questo. Abbiamo costruito questa squadra in tre giorni e mezzo. A sei minuti dalla chiusura dovevamo ancora tesserato Montalto e Proietti. Abbiamo fatto il primo mese in condizioni disumane. Giocando otto partite in ventinove giorni. Ne ho sentite tante. Come chi diceva che abbiamo fatto una squadra forte perché abbiamo goduto dell'appendice di mercato. Ma nessuno dice che abbiamo preso quattordici svincolati. Come Tavernelli, tra i più forti dell'intero panorama. Come Venturi, Calapai e tanti altri. Erano appetibili, ma nessuno aveva pensato di prenderli. Devo fare i complimenti a tutti, per questo sono qui. In primis al presidente e la sua famiglia: questa è un pò la sua rivincita. Nel suo quotidiano vedo quanto tiene alla Casertana e quanto ha sofferto. Devo ringraziare chi lavora dietro le quinte; devo ringraziare il mister e il suo staff. Sia nella seconda parte della scorsa stagione che in questa annata, ha fatto qualcosa di straordinaria.

Abbiamo fatto 123 punti in due anni, con il mister abbiamo fatto tra i due campionati 20 risultati utili consecutivi. La squadra ha offerto in calcio di grande qualità. Questa è una squadra davvero forte. Sia dal punto di vista tecnico che morale. Quello che mi porto dentro con grande orgoglio è aver rimesso la Casertana dentro le case, nelle famiglie, nei bar, per strada, nello stadio. Perchè questo è uno sport fatto di popolo, passione, gente. Per noi venire al 'Pinto' e vedere tutto questo entusiasmo non può essere che un valore aggiunto. Detto questo dobbiamo fare un respiro profondo e tirare fuori tutto quello che abbiamo dentro. Ci giochiamo la B. E' giusto giocarsi le proprie carte e far crescere quelle percentuali che oggi sono basse perchè soltanto una su 28 squadre vincerà. Ci dobbiamo provare fino all'ultimo per non avere rimpianti. Siamo dentro ed è giusto provarci. Abbiamo giocatori che hanno già vinto tanto. Ci proviamo. Non ne abbiamo mai voluto parlare durante l'anno per non caricare tutto l'ambiente di eccessive responsabilità. L'importante è essere consapevoli che questa squadra ha fatto tanto e che farà di tutto. Questa città e questa tifoseria hanno una squadra che può rappresentarle con orgoglio per l'Italia intera".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile