HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

Lazio in finale, basta Correa. Il Milan affonda a San Siro, rischia Gattuso

24.04.2019 22:39 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 17127 volte
Fonte: Dall'inviato a San Siro, Milano
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

La Lazio torna a vincere a San Siro con un gol di Correa. Biancocelesti in finale, male il Milan

LE FORMAZIONI - Confermato il 3-4-3 del Milan già svelato alla vigilia, con Mattia Caldara al centro della difesa, mentre Kessie-Bakayoko formano la coppia centrale. Novità sulla sinistra, con Laxalt, mentre Castillejo e Suso appoggiano Piatek. Lazio con il suo solito 3-5-2, con Romulo che vince la volata con Marusic. Per il resto formazione ampiamente annunciata, Correa-Immobile davanti e Luiz Felipe che forma la retroguardia con Acerbi e Bastos.

MILINKOVIC-SAVIC FUORI ANZITEMPO - C'è grande attesa per il serbo, dopo gli 85 mila euro di multa a causa dell'espulsione contro il Chievo: un tentativo verso Reina, tra l'altro deboluccio, poi l'infortunio che potrebbe anche essere qualcosa di non lieve. Così la Lazio spreca il primo cambio subito, con Parolo in campo, ma è Immobile in versione Nazionale ad attirare l'attenzione: prima sbaglia uno stop facile, davanti a Reina, poi prova con una saetta, ma la palla è centrale. Un po' come il tentativo successivo di Correa, semplice da addomesticare.

CALABRIA IL MIGLIORE - Il più pericoloso dei rossoneri, di contro, è il terzino: prima con un taglio che genera una lieve spintarella, troppo veniale per concedere il rigore. Poi con un sinistro bello, da fuori area, che rimbalza davanti a Strakosha: l'albanese si stiracchia e raggiunge il pallone. Peccato che pure lui, come Milinkovic-Savic, debba abbandonare il campo sostituito da Conti.

FINALE DA BRIVIDI - La gara è equilibrata, ma la Lazio prova a colpire in contropiede e per larghi tratti si fa preferire, tanto che il Milan ha un'occasione dopo un tiro sbilenco di Bakayoko, finito sui piedi di Suso. Anche lui sbaglia, con il sinistro, e non inquadra nemmeno l'area piccola. Cosa che fa, molto bene, Bastos, al quarantacinquesimo: rimbalzo in area e tiro di destro che va a pochissimi centimetri dal palo alla destra di un Reina immobile. Meglio poco dopo, lo spagnolo, quando chiude la porta a Correa, protagonista di un bellissimo scambio con Luis Alberto.

MAREGGIATA LAZIO - Nel secondo tempo c'è una sola squadra in campo, per il primo quarto d'ora. I biancocelesti alzano il baricentro, Reina deve volare prima su Lucas Leiva, poi su una bella conclusione a giro di Correa, spedita in angolo. Nel mezzo c'è un colpo di testa di Bastos che, come nella prima frazione, va fuori di un soffio. Bakayoko prova a risvegliare con un tentativo da fuori, ma dal corner successivo nasce il vantaggio Lazio: Suso calcia malissimo, il contropiede viene sospinto da Immobile fino a ridosso dell'area: Correa imbuca nel tunnel giusto, sotto le gambe di Reina, per l'1-0.

MILAN STERILE - I rossoneri devono, a questo punto, segnare due gol per riprendersi la qualificazione. Gattuso inserisce Cutrone, cercando di dare un po' di verve: opera riuscita a metà perché, sul cross di Suso, il movimento dell'attaccante è leggermente anticipato. Inutile quindi il tuffo per il pari. Piatek, invece, sarebbe in posizione regolare, ma manda a lato (e non di poco) da ottima posizione. Immobile, invece, si mangia un gol già fatto da pochi metri, mantenendo i rossoneri in linea di galleggiamento. Sul finire ancora Reina mette i guantoni sul centravanti laziale.

MILAN-LAZIO 0-1
Marcatori: 58' Correa.

MILAN (3-4-3)
Reina; Musacchio, Caldara (dal 63' Cutrone), Romagnoli; Calabria (dal 40' Conti), Kessie, Bakayoko, Laxalt; Suso, Piatek, Castillejo (dal 57' Calhanoglu).

LAZIO (3-5-2)
Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Milinkovic-Savic (dal 15' Parolo), Leiva, Luis Alberto (dal 85' Badelj), Lulic; Immobile, Correa (dal 74' Caicedo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Marchetti “Cerchiamo di prepararci bene, sapendo che ci siamo complicati la vita nella partita di andata. Tutto diventa più difficile, però sicuramente cercheremo di fare il massimo che è nelle nostre possibilità”. Cosi a TuttoMercatoWeb il direttore generale del Cittadella, Stefano Marchetti,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510