Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW - Van Gaal: "Lunedì ho apprezzato per la prima volta il calcio italiano"

TMW - Van Gaal: "Lunedì ho apprezzato per la prima volta il calcio italiano"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 9 settembre 2020, 20:45Serie A
di Gaetano Mocciaro
fonte dall'inviato Lorenzo Marucci

A margine del premio Fair Play a Firenze, Louis van Gaal, storico tecnico olandese che ha guidato i migliori club d'Europa, vincendo la Champions con l'Ajax nel 1995, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti:

Come ha visto la Nazionale italiana contro l'Olanda?
"La prima volta che ho amato il calcio italiano. perché in passato il calcio italiano era conosciuto come calcio difensivo".

Cosa ne pensa di De Ligt?
"È un grande talento, ma è anche giovane. Potrà diventare meglio di Chiellini e Bonucci, ha bisogno di tempo".

Koeman al Barcellona, una buona scelta?
"Penso che sia un buon tecnico, ex giocatore del Barcellona e questo gli dà maggior credito. Non sarà facile perché col problema Messi non si può mai sapere".

Come ha lavorato Koeman con l'Olanda e come sta procedendo il movimento calcistico del Paese?
"Dipende dai talenti. Koeman ha iniziato ad allenare in un buon periodo per la Nazionale con buoni giocare, come Frenkie de Jong e altri che verranno come Stengs. Serve tempo e la Nazionale tornerà grande. Spero".

C'è stata la possibilità di allenare in Italia?
"All'inizio della mia carriera, prima di andare al Barcellona".

Quale squadra italiana l'ha cercata?
"Il Milan"

Come vede Depay al Barcellona?
"È sempre un punto di domanda. Depay è un giocatore interessante, specie quando è libero di giocare. Ma dobbiamo considerare l'adattamento a una nuova cultura e una nuova squadra. E il primo anno è sempre il più difficile. Guardate De Ligt, o Frenkie de Jong. Depay ha talento, ma non è Messi o Cristiano Ronaldo".

Come valuta Ribéry?
"È davvero un buon giocatore, ma ha una certa età e non si può sapere quando finirà. Non l'ho seguito recentemente, non posso giudicarlo. Ma è sicuramente un buonissimo giocatore".

E Smalling?
"Ho lavorato con lui, posso giudicarlo. Grande uomo, grande professionista. Quando non era infortunato giocava sempre".

clicca sotto per guardare

(Interviste video) Louis Van Gaal: "Bella l'Italia di Mancini. De Ligt può diventare più forte di Chiellini e Bonucci" © video di Lorenzo Marucci
Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile