Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Xabi Alonso: "Atalanta? Forse è la loro migliore stagione. Rimango al Bayer per rispetto"

Xabi Alonso: "Atalanta? Forse è la loro migliore stagione. Rimango al Bayer per rispetto"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 15 maggio 2024, 16:15Serie A
di Andrea Losapio

Xabi Alonso, allenatore del Bayer Leverkusen, ha parlato ai microfoni di SKY nel media day in vista della finale di Europa League. "Penso soprattutto alle finali, evidentemente il focus del lavoro è concentrato su quello, preparare bene la partita, soprattutto quella di Dublino contro l'Atalanta. Abbiamo l'ultima settimana di stagione molto appassionante, siamo molto motivati. In realtà non parlo molto delle mie esperienze, cerco di trarre le mie conclusioni, senza raccontare le mie storie, sono cose del passato, importa quello che devono fare loro".

Come si gestisce l'immagine dei giocatori?
"Cerco di stargli vicino, durante gli allenamenti, giorno dopo giorno. Provo a essere parte dell'allenamento, che non ci siano passaggi deboli ma tesi, come devono essere nelle partite. Se lo faccio io cercando di imitarmi".

Sull'Atalanta.
"Penso che sia una squadra unica in questo momento, hanno lo stesso allenatore da tanti anni, così come i giocatori. Hanno un'idea molto chiara di come si gioca a calcio, si è sviluppato durante gli anni. In questa stagione è forse la loro migliore, c'è la Coppa Italia contro la Juventus, qualificarsi per la Champions, avere l'obiettivo di vincere l'Europa League. Ci sono tante cose da imparare, analizzandola, studiandola. Sarà una partita molto interessante, non ci sono rivali comodi in una finale".

Peggio da giocatore che allenatore?
"Beh, come giocatore è più difficile nel giorno della partita, da allenatore devi lavorare tutto il tempo. Quando la palla rotola c'è la possibilità di un impatto limitato per quello che possiamo intervenire".

Rimane a Leverkusen, ha sorpreso tutti.
"Sono contento, sono felice, ho una buona squadra, il club mi appoggia molto, mi dà grande rispetto. Mi ha dato un'opportunità in un momento difficile, quando non ero nulla come allenatore. Voglio ridare questa fiducia, dopo un anno buono, ci sono giocatori che sono venuti qui dopo che li avevo cercati io, quindi è una forma di rispetto. Sono un allenatore molto giovane, questa è la mia prima stagione completa".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile