Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Pres. Perugia: "Squadra nervosa, pronte le multe. Chiedo scusa agli arbitri"

ESCLUSIVA TMW - Pres. Perugia: "Squadra nervosa, pronte le multe. Chiedo scusa agli arbitri"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
lunedì 06 luglio 2020 18:19Serie B
di Luca Bargellini

Quello contro nella sconfitta interna contro il Pordenone è stato il nono cartellino per proteste rimediato dal Perugia in questa stagione di Serie B. Una situazione che sta pesando non poco sull'andamento della stagione del club umbro e sulla quale ha voluto prendere la parola il numero uno del Grifo Massimiliano Santopadre. "Sono molto rammaricato per quello che è accaduto nel corso di tutta questa stagione - spiega ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com -. Non capisco tutto questo nervosismo da parte della squadra e chiedo scusa io a nome di tutto il Perugia alla classe arbitrale. Sono incazzatissimo per quanto avventuro e per questo ho deciso di sanzionare ogni prossimo rosso dovuto alla proteste con una multa da diecimila euro valida sia per i calciatori che per lo staff tecnico e dirigenziale".

Situazione davvero pesante per la vostra squadra.
"Quello che non vorrei adesso è che il Perugia sia vittima del pregiudizio. I ragazzi hanno sbagliato, ma credo che il club vada comunque rispettato. Siamo diventati antipatici ai direttori di gara e lo capisco, ma come presidente penso sia giusto che io tuteli un club e gli investimenti che sono stati fatti da eventuali errori”.

In relazione ai risultati quella col Pordenone è la settima sconfitta nelle ultime dieci giornate
"Abbiamo sbagliato tanto fin dall'inizio del campionato e io me ne assumo la piena e totale responsabilità. Adesso abbiamo sei gare davanti per salvare orgoglio e categoria".

Rimandati, dunque, tutti i discorsi sul futuro di tecnico e dirigenza.
"Non esiste futuro più pericoloso della prossima gara. Solo dopo potremo ragionare sulla prossima stagione con il chiaro obiettivo di rimediare agli errori commessi quest'anno".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000