HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Interviste TC
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

INTERVISTA TC - Melini: "Pontedera la sorpresa, Girone B più equilibrato"

02.11.2019 07:30 di Raffaella Bon    per tuttoc.com   articolo letto 175 volte
INTERVISTA TC - Melini: "Pontedera la sorpresa, Girone B più equilibrato"
© foto di Claudia Marrone/TuttoLegaPro.com

"Dopo venti anni consecutivi in questa stagione sono ancora a spasso, vado in giro sopratutto in C a vedere partite, spero che qualcuno si ricordi di me anche se nel calcio non sempre la meritocrazia ed i risultati conseguiti sono un valore". Parola di Oberdan Melini, direttore sportivo di indubbia esperienza e per sei anni al Santarcangelo. "Da Santarcangelo nei sei anni della mia gestione sono passati tanti allenatori e giocatori che stanno emergendo nel calcio che conta. Zauli alla Juventus Primavera e Marcolini in B al Chievo sono l’esempio di allenatori. Come giocatori come non citare Bisoli in A nel Brescia, poi Adorni, Drudi, Taugordeau in serie B, cito anche Fabbri nel Sudtirol un ragazzo che ha fatto grandi miglioramenti ormai pronto al grande salto. pronto al grande salto". Sentito in esclusiva dai microfoni di TuttoC.com, il direttore Melini fa un punto della situazione riguardo la terza serie.

Direttore come vede questa Serie C?
"Ghirelli lo ha giustamente definito il vero campionato d’Italia, visto che coinvolge tutte le regioni. Un torneo affascinante, soprattutto in questa stagione, dove il calcio professionistico ha recuperato realtà importanti come Bari, Avellino, Cesena, Modena e Reggiana oltre ai tanti giovani in campo per quella che deve essere la mission della categoria".

Una Serie C colpita dalla crisi economica. 
"La crisi economica globale investe anche il calcio, in particolare la Lega C. Troppe spese per i contratti e poche risorse dai diritti vari. Urge la riforma che peraltro il presidente Gravina ha già anticipato: semiprofessionismo con lo sgravio dei contributi. Quest’anno, dopo due anni terribili, a parte il Rieti, non abbiamo società in difficoltà .Ma la situazione resta complicata e la riforma è indispensabile".

Quali sono le squadre che la stanno affascinando girone per girone?
"Nel Girone A vedo favorito il Monza, dispone di un organico fuori categoria, la sorpresa viene però dal Pontedera che ancora una volta dimostra che il calcio lo si fa anche con idee non solo con i soldi. Il Girone B è quello più equilibrato con almeno sei formazioni in grado di vincere. Le sorprese direi una conferma il Sudtirol ed una novità come il Virtus Vecomp dove il grande Fresco e’ lanciato per diventare il recordman mondiale come longevità da allenatore di una società. Per quanto riguarda il Girone C, Reggina e Bari per il primato con occhio però anche al Teramo con Monopoli possibile sorpresa".

Le delusioni invece per ogni gironi?
"Le delusioni sono Pergolettese nel girone A ma il salto di categoria è sempre duro da assorbire, Rimini nel B ma ha i mezzi per recuperare, Catania nel C".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510