HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie C

ESCLUSIVA TMW - D'Alessandro: "La Reggiana ha i mezzi per il salto immediato"

16.07.2019 17:27 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 3297 volte
© foto di Federico De Luca

Tra gli elementi che hanno fatto la storia della Reggina c'è anche Matteo D'Alessandro, difensore classe '89 ora svincolato e in cerca del giusto progetto, ma sempre molto attento a quello che è il mondo della Serie C.
Proprio il giocatore ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com.

La Reggiana torna in C: si riparte con un nuovo percorso per rimanerci?
"Sono molto contento per il ripescaggio della Reggina, ho militato li per due stagioni e, nonostante la giovane età, ho un ricordo ancora molto vivo e bello. Sono anche legato alla città, mi fa piacere rivedere nel professionismo la piazza: mi auguro ora che il club possa rispondere presente alle aspettative dei tifosi per fare intanto un buon campionato e allestire un organico che magari possa poi anche fare il salto. A Reggio i mezzi ci sono".

Una C che cambia, almeno la definizione degli organici è stata chiara: arriverà la 60esima squadra?
"Cambia e spero possa essere definita, pulita e senza problemi di squadre che non arrivano a fine stagione, se ne sono viste e sentite troppe nel corso degli anni. Mi spiace molto per club come Cuneo, dove ho giocato, e mi dispiace vedere comunque il calcio in crisi. Spero che le nuove regolamentazioni dure e severe mandino avanti solo chi può mantenere i patti con i dipendenti. La deve tornare quella di 15-20 anni, quando era seria e competitiva, da li sono emersi tanti calciatori che hanno poi fatto strada".

Regole nuove anche per i calciatori, basta liste over.
"Mi viene da dire finalmente. Alla fine non si è mai capito cosa si intenda con giovane o vecchio, quale sia il limite, considerando che a 30 un calciatore è considerato vecchio ma è invece nel pieno della sua maturità, ma al di là di questo credo si debba dar privilegio alla meritocrazia. Chi merita gioca indipendentemente dall'età: spero che questa storie delle liste possa aprire alle parole prospettiva ed esperienza".

Cosa ti aspetti adesso dal futuro?
"Sono sempre stato molto ambizioso e un po' sognatore, ma coi piedi per terra allo stesso tempo. Sto aspettando una chiamata importante che mi possa dare gli stimoli che cerco e l'importanza che merito: arrivo da una stagione positiva, ho giocato quasi 40 partite in D in due nobili decadute come Vastese e Torres, dimostrando di essere duttile. Mi farebbe piacere tornare in C".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 18 agosto INTER-SANCHEZ, MARTEDÌ IL GIORNO DELLA VERITÀ. CONTINUA IL PRESSING PER BIRAGHI. MONACO SU ICARDI. MILAN, IDEA MANDZUKIC. FIORENTINA, DA TONELLI AL SOGNO RIBERY. UFFICIALE BALOTELLI AL BRESCIA - Alexis Sanchez e l’Inter, prove di intesa. Martedì sarà una giornata molto importante,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510