HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie C

FOCUS TMW - Serie C, top 11 del gir. A: Ragatzu colpisce ancora

Modulo 4-3-3
19.02.2019 09:00 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 1952 volte
Nella foto Ragatzu
© foto di Sandro Giordano

Lo scandalo del 20-0 in Cuneo-Pro Piacenza ha fatto passare in secondo piano il resto della giornata. Pro Vercelli e Piacenza continuano a camminare a braccetto, sbarazzandosi rispettivamente di Pontedera e Pro Patria. Il Siena ha ragione della Juve B. Vittorie in casa per Olbia e Pisa, in trasferta per Arezzo e Arzachena. Di seguito la Top 11 di TuttoMercatoWeb: dopo la ventisettesima giornata di campionato nel girone A:

Portiere

Maarten Van Der Want (Olbia): su un campo non in ottime condizioni riesce a parare il parabile senza mai sbagliare la presa. Nulla può sulla rete incassata, dopo il 2-1 dice di no a Latte Lath e devia in corner una conclusione velenosa di Valente.

Difensori

Lorenzo Trillò (Arzachena): appena 21 anni, ma personalità da veterano per un ragazzo gettato nella mischia dal primo minuto ad Alessandria a cospetto di uno degli attacchi più pericolosi. Non sbaglia nulla, che sia di testa o in scivolata. Prestazione perfetta.

Marco De Vito (Lucchese): “La penalizzazione non mi spaventa, siamo qui per dare il massimo” aveva detto ad inizio stagione, confermandosi calciatore di spiccate doti caratteriali. In una settimana difficilissima ha il merito di restare concentrato solo sul campo ed è super la prova contro la corazzata Entella. Batte Paroni in avvio con uno splendido colpo di testa.

Fabrizio Buschiazzo (Pisa): il Gozzano fuori casa è osso duro, lo sa bene e guida la difesa con autorevolezza. Chiude la partita al 43’ approfittando di un cross di Gucher e di un intervento impreciso di Viola per la prima gioia stagionale.

Carlo Mammarella (Pro Vercelli): capitano, simbolo, uomo d’esperienza che ha rifiutato anche qualche proposta di categoria superiore per chiudere il suo percorso in Piemonte in cadetteria e non in Lega Pro dopo la retrocessione dell’anno scorso. E’ lui a chiuderla a Pontedera, l’abbraccio dei compagni vale più di ogni altra parola.

Centrocampisti

Davide Buglio (Arezzo): tra le mezz’ali più prolifiche della categoria, conferma anche contro l’Albissola di attraversare un ottimo momento di forma e l’allenatore lo tiene in campo per tutti e 90 i minuti chiedendogli di appoggiare la fase offensiva per tenere bassi gli esterni avversari. Se la cava egregiamente, come sempre.

Simone Della Latta (Piacenza): un gol bello in pieno recupero utile a piegare la resistenza della Pro Patria e ad alimentare le speranze promozione. Un guizzo proprio quando la sfida sembrava destinata allo 0-0. Terzo centro stagionale, sempre pronto all’occorrenza.

Gregorio Luperini (Pistoiese): il capitano la sblocca con un perfetto inserimento in area dopo un errore in disimpegno della retroguardia del Novara. Prova sontuosa, a tutto campo. Non a caso è stato spesso eletto giocatore del mese a Pistoia.

Attaccanti

Simone Guberti (Siena): la ribalta con un’altra doppietta. Il primo gol è un gioco da ragazzi, la respinta della difesa è corta e deve depositarla in fondo alla porta vuota. Il secondo è di livello: azione personale e tiro imprendibile per Nocchi.

Daniele Ragatzu (Olbia): copertina di giornata per il talentuoso attaccante sardo, giustiziere della Carrarese. Batte Borra con un destro al volo da distanza ravvicinata, è lui ad ispirare le altre due segnature di giornata con assist deliziosi che certificano la crescente intesa con i compagni.

Andrea Sanna (Arzachena): sul cross di La Rosa di fa trovare ben appostato sul secondo palo e segna con una spaccata precisa, peccato non ci siano tifosi al seguito per apprezzare un’azione degna di nota e studiata in allenamento. Sfatato il tabù esterno grazie al guizzo di un bomber ritrovato.

Allenatore

Michele Filippi (Olbia): capisce che, contro una corazzata, è più rischioso difendersi che provare a giocarsela. Dopo lo 0-1 qualcuno mugugna, ma i suoi ragazzi restano in partita e disputano un secondo tempo perfetto. Con maggiore precisione poteva esserci un risultato ancora più rotondo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 ottobre MILAN, MALDINI SOTTO OSSERVAZIONE: ELLIOT NON FELICE DELL'OPERATO. INTER, CONFERME PER MATIC. GABIGOL AD UN PASSO DAL FLAMENGO: TESORETTO PER I NERAZZURRI. MANCHESTER UNITED, PRONTA L'OFFERTA DEL MANCHESTER UNITED PER EMRE CAN. NAPOLI, LA PRIORITÀ DI MERTENS È IL RINNOVO, MA IL BORUSSIA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510