Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / spezia / Serie A
Lo Spezia pesca dalle Americhe: Moutinho in arrivo, poi toccherà a CardosoTUTTOmercatoWEB.com
sabato 26 novembre 2022, 09:15Serie A
di Niccolò Pasta

Lo Spezia pesca dalle Americhe: Moutinho in arrivo, poi toccherà a Cardoso

Lo Spezia di Luca Gotti e del direttore Eduardo Macìa prova a bruciare i tempi e ad anticipare due arrivi. Da tempo la squadra ligure lavora agli acquisti del difensore Joao Moutinho, che tra un mese sarà svincolato dall'Orlando City, e del centrocampista Johnny Cardoso, legato fino al 2024 all'Internacional de Porto Alegre, e la prossima settimana, ad un mese circa dall'inizio ufficiale della sessione estiva, la squadra bianca potrebbe perfezionare gli acquisti.

Fatta per Moutinho, ancora del lavoro per Cardoso
Lo status di svincolato (o quasi) di Moutinho semplifica le cose in casa Spezia. Il difensore portoghese, che qualche anno fa ha scelto la pista MLS per migliorare e proseguire con il suo percorso di crescita, potrà unirsi al gruppo bianco già per la tournée in Spagna senza grossi problemi, ma per Cardoso le cose sono più complesse. Legato da altri due anni di contratto con il club brasiliano, negli scorsi giorni il centrocampista classe 2001, che ha scelto la nazionalista statunitense nonostante sia cresciuto in Brasile, è atterrato in Italia, dove ha avuto modo di parlare con lo Spezia, concentrandosi però sul tema passaporto italiano, su cui sta lavorando da tempo. Cardoso vuole compiere il passo, vuole misurarsi con l'Europa e la piazza spezzina sembrerebbe l'ideale per lui. Allo stesso modo le Aquile vogliono chiudere, ma devono ancora perfezionare l'accordo con il club brasiliano, la cui richiesta per liberarlo è di circa 4 milioni. Trovato l'accordo bisognerà poi trovare il modo di ottenere un nulla osta per consentire al calciatore di unirsi in anticipo alla squadra di Gotti, sfruttando la sosta per il Mondiale, ma se le squadre riusciranno a trovare una quadra, Cardoso potrà liberarsi solo a sessione avviata, cioè nei primi giorni di gennaio. Due trattative quasi compiute ma con status diversi: lo Spezia lavora incessantemente per risolvere le situazioni e regalare a Gotti il prima possibile due nuovi rinforzi. Poi sarà il momento delle uscite.