HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

18 giugno 2002, l'Italia eliminata negli ottavi ai Mondiali: un'altra Corea

18.06.2019 00:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 3184 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il 18 giugno 2002 a Daejon va in scena l'ottavo di finale dei Mondiali e l'Italia viene eliminata dalla Corea del Sud. Sulla carta non pareva esserci storia, visto il divario tecnico. Nella fase a gironi però i sudcoreani erano apparsi brillanti risultando i vincitori del proprio girone. L'Italia si era qualificata per il rotto della cuffia, pur potendo recriminare per alcuni torti arbitrali di proporzioni incredibili. In realtà il peggio doveva arrivare con l'arbitro dell'ottavo, l'ecuadoriano Byron Moreno, che passerà alla storia per la sua direzione di gara. Dopo pochi minuti fu assegnato un calcio di rigore alla Corea, ma Buffon neutralizzò la conclusione dell'ex perugino Ahn. Azzurri in vantaggio prima della fine del primo tempo grazie a Christian Vieri. La partita pareva in pugno fino a quando Seol a due minuti dalla fine trovò il pari approfittando di un pallone mal gestito dalla nostra difesa. Nei tempi supplementari fu annullato un gol regolare a Damiano Tommasi e fu espulso Totti, reo secondo Moreno, di aver simulato in area di rigore. Al 117' la doccia fredda: da un traversone, Ahn salta più in alto di tutti e supera Buffon, è il golden gol. Dopo il 1966 l'Italia subiva un'altra "Corea".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Accadde Oggi...

Primo piano

...con Nani “Tra Brescia e Fiorentina immagino una bellissima partita da vedere, sono due squadre che giocano a calcio. Se ha spazio il Brescia può farti male...”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo delle Rondinelle, Gianluca Nani. La Fiorentina era partita a rilento. “Dopo un...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510