HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

20 marzo 1991, a Marsiglia si spengono le luci. E il Milan abbandona il campo

20.03.2019 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 4705 volte

Il 20 marzo 1991 è la notte più nera della storia del Milan di Silvio Berlusconi. Al Vélodrome di Marsiglia va in scena il ritorno dei quarti di finale di Coppa dei Campioni contro l'OM. l'1-1 dell'andata a San Siro mette i rossoneri, vincitori delle due edizioni precedenti del torneo, nelle condizioni di svantaggio in terra francese. La partita non si sblocca fino al 75', quando l'inglese Chris Waddle supera Sebastiano Rossi e sblocca l'incontro. La clamorosa eliminazione dei campioni in carica si fa sempre più concreta man mano che passano i minuti. Nel finale di gara uno dei riflettori dello stadio, a seguito di un malfunzionamento dell'impianto d'illuminazione, ha diversi fari spenti costringendo l'arbitro, lo svedese Bo Karlsson, a fermare l'incontro. Dopo 20 minuti d'attesa l'arbitro ordina di rientrare in campo e giocare gli ultimi minuti ma l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, sceso in campo, ordina ai suoi giocatori di uscire e abbandonare la partita. Un autogol clamoroso che oltre a ledere l'immagine del Milan in Europa manda la UEFA su tutte le furie. Il prezzo che i rossoneri pagheranno sarà molto caro: un anno di esclusione dalle coppe europee.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Iago Amaral: terzino "colorado" alla Alonso Iago Amaral, terzino sinistro dell’Internacional (Brasile) è un prodotto delle giovanili della squadra “colorada”. Iago attacca la profondità non solo sfruttando la sua fascia, ma accentrandosi talvolta come fattore sorpresa, chiedendo il triangolo con gli attaccanti e facendo assist...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510