Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Bari, ambizione massima. Playoff? Tutti i pregi di un terzo posto (da ritrovare)
giovedì 30 marzo 2023, 19:00In Primo Piano
di Redazione TuttoBari
per Tuttobari.com

Bari, ambizione massima. Playoff? Tutti i pregi di un terzo posto (da ritrovare)

Il sogno secondo posto si è allontanato. Resta, però, nel cassetto di un Bari che - sabato - affronterà in casa il Benevento. Obiettivo? La vittoria, neanche a dirlo. Del resto, a otto giornate dal termine, il Bari ha il dovere di provare a ottenere quanto più possibile per poi tirare la riga. E' il tormentone che filtra dalle stanze biancorosse, dove l'attenzione ormai è massima e nessuno più parla di quella salvezza, raccolta in largo anticipo e ora non più un argomento.

Ma se il Bari non dovesse agguantare il Genoa al secondo posto? Resterebbero chiaramente i playoff per continuare a cullare sogni di promozione in Serie A. Importante, in questo senso, il terzo posto, appena perso (per mano del Sudtirol) ma sicuramente riagguantabile con un finale da urlo. Utile, in tal senso, è un chiarimento regolamentare.

Col terzo posto, il Bari sarebbe qualificato direttamente alle semifinali playoff dove affronterebbe la vincente del turno preliminare tra la sesta e la settima in classifica. La doppia sfida riguardante i galletti sarebbe programmata tra il 29 maggio ed il 2 giugno, con il ritorno tra la mura amiche del ‘San Nicola’. Per guadagnare l’accesso alla finale, al Bari basterebbe realizzare almeno il medesimo numero dei gol complessivo dei rivali, visto che in caso di parità (non sono previsti supplementari) si qualificherebbe la meglio piazzata in regular season. Nella finalissima il discorso sarebbe identico, con l’unica eccezione che in caso di parità punti tra terza e quarta in regular season (se la quarta raggiungesse la finalissima), e dello stesso numero di gol nel doppio confronto, sarebbero previsti supplementari e rigori. Se il Bari arrivasse sul podio, avrebbe il vantaggio di disputare il ritorno in casa (11 giugno, l’andata l’8 giugno) anche in finale.

Un bel vantaggio, che i biancorossi vorranno cogliere da qui alla fine.