Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / News
Sanna: "Il Cagliari e Nicola hanno l'opportunità di crescere e dimostrare qualcosa"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
giovedì 13 giugno 2024, 14:45News
di Paola Pascalis
per Tuttocagliari.net

Sanna: "Il Cagliari e Nicola hanno l'opportunità di crescere e dimostrare qualcosa"

Vittorio Sanna ha parlato così della scelta di Davide Nicola quale prossimo allenatore del Cagliari su YouTube: "L'unico modo per reggere a un'eredità così pesante è non pensare all'eredità così pesante e cercare di ripartire da zero. E' questo il messaggio per Davide Nicola. Una sfida e un'opportunità per lui. Una sfida perché tra le sue lacune c'è quella di prendere una squadra da inizio campionato e dimostrare di non essere solamente un soccorritore. Stavolta il tecnico dovrà recuperare tutto quello che c'è da recuperare e aggiungere tutto quello che si può aggiungere per tentare di fare una squadra.

Il Cagliari nell'ultimo decennio ha perso qualche occasione, in particolare non è riuscito a far fruttare del tutto la cessione di Nicolò Barella per tutta una serie di eventi sfortunati, come gli infortuni di Rog. Siamo all'inizio e da questo inizio può esserci qualcosa da recuperare, ma soprattutto deve esserci l'elemento di sfidare il destino e di porci tutti quanti il problema di poter crescere. La crescita passa per tutto quello che non sai fare, per la difficoltà. Anche Davide Nicola ha questa grande opportunità di dare l'esempio di come si può crescere e di porsi lui come allenatore che vuole crescere e dimostrare qualcosa, un esempio che vuole essere specchio per coloro che saranno i giocatori interpreti dei sogni dei tifosi rossoblù".