HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Editoriale

Icardi è il caso dell'anno, anche se tutti vorrebbero il rinnovo... ma il problema è Higuain. Mercoledì tocca (davvero) a Cristiano Ronaldo, il Napoli deve affidarsi al suo Re di Coppe

Nato a Bergamo il 23-06-1984, vive a Firenze. Caporedattore di TuttoMercatoWeb, ha collaborato con Odeon TV, SportItalia e Radio Sportiva. Dal 2012 scrive per il Corriere della Sera
17.02.2019 00:00 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 36088 volte
© foto di Lorenzo Di Benedetto

Ci sono tre assunti nella vicenda Icardi. Sia Mauro che il club vorrebbero il rinnovo, ognuno alle sue condizioni. Nessuno ha mai avuto intenzione di pagare i 110 milioni della clausola rescissoria anche se potrebbero farlo nella prossima estate per via del giro di centravanti che si innescherà. La distanza c'è, non è piccola, e la colpa è anche di Gonzalo Higuain. Perché il centravanti del Chelsea - ma di proprietà della Juventus - percepisce circa 9,5 milioni di euro all'anno e Icardi vorrebbe avere, anche economicamente, riconosciuto quello status. Perché le quattro stagioni in doppia cifra, di cui ben tre oltre i 20, nella sua testa gli permetterebbero di firmare un rinnovo da 8 milioni più 1,5 di bonus. L'Inter si è spostata fino a 7 ma, dopo il tira e molla di Wanda Nara - in tv e sui social - ora non ha intenzione di salire ulteriormente, per non dare l'impressione di cedere troppo semplicemente. Marotta, a microfoni spenti, si era detto fiducioso a fine gennaio. Peccato che le cose poi siano precipitate. E ora, come spesso accade all'Inter, ci sono dei clan: da una parte gli argentini - e di lingua latina - dall'altra gli slavi. Non finirà qui.

Tempo di Champions, con la Juventus in ballo. Se la Roma è andata benino al suo esame di portoghese - in attesa della seconda parte di verifica - ora c'è quello di spagnolo, di castillano, che i bianconeri, a Madrid, hanno già dato un anno fa. Benino, a dir la verità, ma non abbastanza per riuscire a passare il turno. Il rigore di Ronaldo all'ultimo minuto, la spazzatura al posto del cuore, l'idea di comprare il lusitano... E ora tocca davvero a lui, perché in Champions League, lo scorso anno, aveva già siglato nove gol. Quest'anno uno solo, pur bellissimo, contro il Manchester United. CR7 è stato acquistato per queste partite qui, non per vincere in campionato (pur se record) ma per marcare la differenza negli scontri importanti, nei dentro e fuori. Dove ha fatto sempre grandi cose con la maglia del Real Madrid.

Differenze da anno a anno, che si vedono anche in come il Napoli sta gestendo la sua campagna continentale. Andando a stravincere contro lo Zurigo, in una sfida dove la differenza era enorme. È rimasto l'unico obiettivo per Carlo Ancelotti, quello di vincere una Europa League dove, però, ci sono alcuni ostacoli difficili da superare, come il Chelsea. O l'Inter stessa, se dovesse riprendersi. De Laurentiis dice che il bilancio sarà buono solamente se dovesse arrivare fino in fondo in Coppa, la realtà è che la cessione di Hamsik ha già dato una bella botta, con probabile segno più alla fine dell'anno (vista anche la cessione di Jorginho). Il Napoli è nel posto perfetto della filiera: Champions League assicurata anche l'anno prossimo, stipendi sotto controllo. Un po' come la Sampdoria, che vede il più in bilancio da anni e riesce a garantirsi plusvalenze continue. Certo, lottare per un obiettivo estemporaneo (come l'Europa League) costa infinitamente meno che vincere i campionati. Ancelotti è il Re di Coppe, se dovesse confermarsi potrà finalmente vincere una coppa mai alzata nella sua carriera.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Il Mondo capovolto: la Juve clamorosamente tra le grandi favorite Champions. Ajax, talenti e delusioni cocenti. Messi o Cristiano Ronaldo? Lo scontro possibile e il derby di oggi. Tutto di un altro pianeta 17.03 - Adesso che il cerchio si stringe, su Tuttomercatoweb.com abbiamo aperto il sondaggio che di per se ha poco d'originale, tanto di banale ma che ha il gran dubbio della risposta finale. "Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?". Otto opzioni, di fatto i lettori ne stanno votando,...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Napoli: Insigne, Koulibaly e Allan restano. Per il centrocampo c’è Fornals, in attacco Lozano prima scelta. Per il futuro di Allegri bisogna aspettare ancora, Conte e Deschamps nomi da monitorare. Il Real ripensa a Milinkovic Savic 16.03 - I motori si stanno scaldando. La Primavera in arrivo sta accendendo il mercato. Il Napoli è sempre molto attivo. Ancelotti e la società sono convinti di poter crescere ancora e per questo l’obiettivo è tenere tutti i big. Non c’è alcuna volontà di prendere in considerazione offerte...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Inter fuori dall’Europa paga caro il caso-Icardi. Un capitano vero avrebbe giocato. Zhang furioso lo vuole sul mercato. Derby ad alto rischio. Spalletti via, Conte ha chiesto tempo. Il caso Mourinho. 15.03 - L’Europa League era uno degli obiettivi stagionali, ora per non fallire completamente la stagione, all’Inter non resta che la caccia alla Champions, con il Derby alle porte, in un momento complicatissimo. Questa situazione drammatica è il frutto amaro del caso Icardi che da oltre...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Una Champions da sballo e il dominio inglese. L’orgoglio italiano di Napoli e Inter e la rivoluzione in casa Real 14.03 - Ora abbiamo le favolose 8 d’Europa. E nei giorni in cui si discute tantissimo della Brexit, le squadre della Premier danno un chiaro indirizzo: in Champions vogliono dettare loro la legge. L’ultima volta che si era verificato un evento del genere era esattamente 10 anni fa: Arsenal,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Attenzione Icardi: contatto e offerta Real Madrid! E nel frattempo l’Inter proibisce l’incontro con Zhang Hanno ucciso Allegri. Allegri è vivo! Come può non essere la Juventus la favorita della Champions? 13.03 - Juve da Champions negli occhi di tutti, ma c’è la precedenza al notizione su Icardi. E anche se incombe il derby e l’attualità, attenzione alla novità. Nella giornata di lunedì il Real Madrid (proprio nelle stesse ore dell'arrivo di Zidane) ha contattato l’entourage di Icardi. Un...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: la scelta di Zidane e il futuro di Allegri… nel giorno del giudizio. Inter: la pace solo a parole tra Icardi e Spalletti. Roma: c’è un vero, grande acquisto 12.03 - La prima cosa che mi viene da scrivere è che Zidane è tutto tranne che rincoglionito. I rincoglioniti non sanno scegliere il momento giusto, lui ha mollato Madrid un anno fa, ha capito che questa per gli amici spagnoli sarebbe stata una stagione fetente, si è fatto l’anno sabbatico...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Juve, la notte verità. Inter, basta frecciatine. Spalletti-Marotta chiudetevi nello spogliatoio. Roma, follia pura. Foggia, “Nember One” Venezia, da Vecchi-Zenga a Cosmi la gondola non gongola 11.03 - Potete raccontarci quello che volete. La cena tra Agnelli e Allegri, la Champions che è un’ossessione della stampa e non del club, che la partita di domani sera con l’Atletico Madrid sarà una come tante altre. Sappiamo e sapete che non è così. Domani, a Torino, ci sarà un bivio. Se...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Kean rischia di diventare un caso, sarà sacrificato in estate? La Roma pensa al casting, mentre l'Inter perde candidati alla panchina. Il Napoli può vincere l'Europa League 10.03 - L'Italia scopre, o meglio riscopre, Moise Kean, attaccante della Juventus, primo 2000 a giocare in Serie A. In un periodo in cui i minorenni vanno poco di moda, Donnarumma a parte, poteva sembrare un buon punto da cui ripartire anche per la nostra Nazionale, in preda a un'anemia di...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Roma: Sarri, Gasperini e Giampaolo idee per il futuro. Inter-Icardi patto fino al termine della stagione. Il Milan al lavoro per i rinnovi di Abate, Zapata, Suso e Donnarumma. Juventus, fari accesi su Joao Felix del Benfica 09.03 - L’addio a Di Francesco, la risoluzione consensuale con Monchi, l’arrivo di Ranieri e un futuro ancora da scrivere. La Roma cambia e guarda avanti, con un solo grande obiettivo: la qualificazione alla Champions League del prossimo anno, traguardo fondamentale. Ranieri resterà al timone...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Mourinho no all’Inter, subito al Real. Icardi, il problema è Spalletti non la fascia. 60 modelle a cena con i giocatori della Juve: Allegri conferma. Si scalda ancora di più la sfida con l’Atletico. Incontro con Agnelli. Ranieri, che figuraccia 08.03 - Premessa: ognuno della sua vita privata fa quel che vuole. Precisazione: i giocatori sono abituato a valutarli sul campo, il gossip mi interessa il giusto, quasi zero. Detto questo, però, quando l’allenatore della Juventus conferma che c’è stata davvero in un albergo di Torino...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510