HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » frosinone » News
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

Benevento-Perugia può valere il primato, Baroni esordisce al Castellani

18.10.2019 17:30 di Tuttofrosinone Redazione    per tuttofrosinone.com   articolo letto 107 volte
Fonte: lega B
Benevento-Perugia può valere il primato, Baroni esordisce al Castellani
© foto di Andrea Rosito

Dopo la sosta per le Nazionali, torna in campo la Serie BKT con l’ottava giornata. Big match al Vigorito dove Benevento-Perugia può valere il primato in classifica. I sanniti, ancora imbattuti in campionato, ricevono il Perugia di Oddo, distante un punto dalla vetta. Si ripropone quindi la sfida “mondiale” tra i due allenatori, compagni di squadra al Milan e campioni del mondo nel 2006 con la Nazionale azzurra. Sperano di approfittare dello scontro diretto del Vigorito il Crotone, in campo a Pisa, l’Empoli, che ospiterà la Cremonese in un altro big match di giornata, e la Salernitana che cerca il poker di successi in trasferta in casa del Venezia. Il turno si aprirà al Tombolato con il Cittadella che riceve il Cosenza, unica squadra senza vittorie in campionato, mentre il posticipo del lunedì vedrà di fronte il Frosinone e il Livorno. Gara insidiosa per il ChievoVerona che riceve un Ascoli reduce da 2 k.o. di fila, sfide tra neopromosse al Comunale di Chiavari, dove la Virtus Entella affronterà il Trapani, e al Menti dove la Juve Stabia riceve il Pordenone. Completa il quadro Pescara-Spezia.

Venerdì 18 ottobre ore 21 

Cittadella-Cosenza (Diretta Rai Sport e Dazn)

In Veneto i precedenti ufficiali sono 3: 2 i successi dei padroni di casa (sempre per 2-0, ultimo nella B dell’anno scorso) e 1 vittoria calabrese (1-0 nella B 2000/01), con unica rete rossoblu firmata da Zampagna al 60’ del match vinto il 30 marzo 2001, al minuto 60’ sulla ribattuta di un rigore fallito dallo stesso attaccante. Il digiuno cosentino al Tombolato – dunque – ammonta a 210’.

Pareggi all’opposto nel match che apre l’ottava giornata di campionato: nessuno finora per i veneti (come per l’Ascoli), record per i calabresi (4, come il ChievoVerona).

Probabili formazioni:

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Adorni, Perticone, Benedetti, Vita, Iori, Branca, Panico, Diaw, Celar. All. Venturato.
Cosenza (4-3-3): Perina, Capela, Monaco, Legittimo, D’Orazio, Bruccini, Kanoutè, Sciaudone, Carretta, Riviere, Baez. All. Braglia.

Arbitro: Robilotta.

Diffidati: Diaw (Cittadella).

Squalificati:

Sabato 19 ottobre ore 15 

Juve Stabia-Pordenone (Diretta Dazn)

In Campania primo confronto ufficiale tra le due squadre. Campani senza successi in casa – in Serie B-  da 13 partite, con 6 pareggi e 7 sconfitte (3 su 3 nel 2019/20). Ultimo successo datato 25 gennaio 2014, 2-1 sul Pescara.

Probabili formazioni:

Juve Stabia (4-3-3): Russo, Vitiello, Troest, Mezavilla, Germoni, Calò, Calvano, Mallamo, Bifulco, Canotto, Forte. All. Caserta.

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio, Almici, Camporese, Bassoli, De Agostini, Mazzocco, Burrai, Zammarini, Misuraca, Monachello, Strizzolo. All. Tesser.

Arbitro: Abbattista.

Diffidati:

Squalificati:

Pescara-Spezia (Diretta Dazn)

I confronti ufficiali in Abruzzo tra le due squadre sono 9: in bilancio 4 vittorie biancazzurre (ultima 2-0 nella B dell’anno scorso), 2 pareggi (ultimo 2-2 nella B 2015/16) e 3 affermazioni liguri (ultima 2-1 nella B 2014/15).

Il Pescara è la squadra cadetta che nelle riprese migliora maggiormente i propri risultati del 45’: +5 punti.

Liguri senza gol esterni da 208’: ultimo firmato Mora al 62’ del match vinto 3-0 a Cittadella il 24 agosto scorso; poi si contano i residui 28’ del Tombolato e le trasferte a casa di Pordenone (0-1) ed Ascoli (0-3).

Probabili formazioni:

Pescara (3-5-2): Kastrati, Campagnaro, Scognamiglio, Drudi, Zappa, Memushaj, Busellato, Machin, Masciangelo, Galano, Brunori. All. Zauri.

Spezia (4-3-3): Scuffet, Vignali, Terzi, Marchizza, Bastoni, Bartolomei, Ricci, Mora, Bidaoui, Gudjohnsen, Ricci. All. Italiano.

Arbitro: Massimi.

Diffidati:

Squalificati:

Venezia-Salernitana (Diretta Dazn)

Al Penzo i precedenti ufficiali tra le due squadre sono 16: 10 i successi arancioneroverdi (ultimo 1-0 dopo overtime nel playout di B 2018/19, con salvezza ai rigori per i granata, 4-2 nei tiri dal dischetto), 3 i pareggi (ultimo 0-0 nella B 2017/18) e 3 vittorie campane (ultima 1-0 nella B 2003/04).

La Salernitana non segna a Venezia da 434’: ultima rete firmata Raffaele Longo al 46’ di Venezia-Salernitana 0-1 del 21 dicembre 2003 in B; poi si contano i residui 44’ di quella gara e le tre intere finite 2-0 per i padroni di casa nella Serie B 2004/05, 0-0 nel 2017/18, sempre in Serie B e il doppio 1-0 nella stagione cadetta scorsa, il primo di 90’ in regular season, il secondo di 120’ ai playout.

La Salernitana è l’unica squadra cadetta 2019/20 a punteggio pieno fuori casa: finora 3 vittorie su 3.

Probabili formazioni:

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini, Fiodaliso, Cremonesi, Modolo, Lakicevic, Maleh, Zuculini, Vacca, Aramu, Bocalon, Montalto. All. Dionisi.

Salernitana (3-5-2): Micai, Karo, Migliorini, Jaroszynski, Kiyine, Maistro, Di Tacchio, Firenze, Lopez, Djuric, Jallow. All. Ventura.

Arbitro: Amabile.

Diffidati:

Squalificati:

Virtus Entella-Trapani (Diretta Dazn e Sky [Dazn1])

In Liguria 4 precedenti ufficiali tra le due squadre e padroni di casa imbattuti: 2 vittorie biancocelesti (ultima 4-0 nella B 2015/16) e 2 pareggi (ultimo 2-2 nella B 2016/17). I liguri hanno sempre segnato nei 360’ presi in esame (10 reti complessive).

Probabili formazioni:

Virtus Entella (4-3-1-2): Contini, Coppolaro, Chiosa, Pellizzer, Sala, Eramo, Paolucci, Nizzetto, Schenetti, Mancosu, De Luca. All. Boscaglia.

Trapani (4-3-1-2): Carnesecchi, Del Prete, Scognamillo, Pagliarulo, Cauz, Aloi, Taugourdeau, Moscati, Colpani, Nzola, Pettinari. All. Baldini.

Arbitro: Rapuano.

Diffidati: Scognamillo (Trapani).

Squalificati:

ore 18 

Benevento-Perugia (Diretta Dazn)

I precedenti ufficiali in Campania sono 9: 4 le vittorie sannite (ultima 2-1 nella B 2018/19), 3 i pareggi (ultimo 0-0 nella B 2016/17) e 2 i successi umbri (ultimo 4-0 nella Coppa Italia 2017/18).

Benevento una delle 4 squadre professionistiche italiane ancora imbattuta in campionato, come Juventus (Serie A), Reggiana e Reggina (Lega Pro).

Sanniti cooperativa del gol nella Serie BKT 2019/20 come l’Ascoli: 8 i marcatori diversi per giallorossi e bianconeri. Viceversa il Perugia, ha mandato in gol 3 giocatori, meno di tutti, come la Juve Stabia.

Di fronte le due squadre cadette 2019/20 che finora segnano di più con calciatori subentranti: 2 reti per parte.

Probabili formazioni:

Benevento (4-4-2): Montipò, Tuia, Antei, Caldirola, Letizia, Insigne, Hetemaj, Viola, Tello, Armenteros, Coda. All. Inzaghi.

Perugia (4-3-1-2): Vicario, Rosi, Gyomber, Falasco, Di Chiara, Kouan, Carraro, Falzerano, Buonaiuto, Fernandes, Iemmello. All. Oddo.

Arbitro: Marinelli.

Diffidati: 

Squalificati: Maggio (Benevento).

Domenica 20 ottobre ore 15 

ChievoVerona-Ascoli (Diretta Dazn)

A Verona i confronti ufficiali tra le due squadre sono 6 con padroni di casa imbattuti: 4 le vittorie scaligere (nelle ultime 4 partite giocate, ultima 2-1 nella Coppa Italia 2017/18) e 2 i pareggi (ultimo 1-1 nella A 2005/06). In questi 540’ al Bentegodi clivensi sempre in rete, per un totale di 12 marcature.

Pareggi all’opposto nella sfida di domenica: record per i veneti (4, come il Cosenza), nessuno per i marchigiani (come per il Cittadella).

Chievo-Ascoli potrebbe decidersi nei primi 15’ della ripresa, dove entrambe le squadre si scatenano avendo già segnato 3 reti per parte, record del torneo dopo 7 turni, alla pari di Pisa, Pescara e Pordenone.

Ascoli attacco-record della Serie BKT 2019/20 con 14 reti segnate in 7 turni.  Tuttavia i bianconeri non segnano da 210’, cioè dal 60’ di Ascoli-Spezia 3-0 del 24 settembre scorso, poi si contano i residui 30’ di quel match e gli interi persi a Cremona (0-1) e in casa col Pescara (0-2).

La squadra marchigiana è la cooperativa del gol nella Serie BKT 2019/20 come il Benevento: 8 i marcatori diversi per bianconeri e giallorossi.

Probabili formazioni:

ChievoVerona (4-3-1-2): Semper, Dickmann, Cesar, Vaisanen, Frey, Segre, Esposito, Obi, Vignato, Meggiorini, Rodriguez. All. Marcolini.

Ascoli (4-3-2-1): Leali, Pucino, Gravillon, Brosco, Padoin, Gerbo, Troiano, Piccinocchi, Ninkovic, Scamacca, Da Cruz. All. Zanetti.

Arbitro: Dionisi.

Diffidati: Gravillon (Ascoli).

Squalificati: Pucciarelli (ChievoVerona).

Pisa-Crotone (Diretta Dazn)

Primo confronto ufficiale in Toscana tra le due squadre. Potrebbe raggiungere le 200 presenze in B, considerata la sola regular season, per Alex Cordaz, che ha esordito in cadetteria il 6 aprile 2007 in Treviso-Vicenza 1-1 ed ha vestito le maglie di Treviso, Cittadella e Crotone. Sfida tecnica inedita tra Luca D’Angelo e Giovanni Stroppa con il tecnico dei calabresi ad un passo dalle 100 vittorie da allenatore professionista: si trova a quota 99, di cui 3 in A, 37 in B, 47 in C, 10 tra Coppa Italia e Coppa Italia di C e 2 in altri tornei post-season con prima datata 24 agosto 2011, Coppa Italia di C, Sudtirol-Sambonifacese 3-0.

Probabili formazioni:

Pisa (3-5-2): Gori, Aya, De Vitis, Benedetti, Belli, Verna, Gucher, Marin, Lisi, Marconi, Masucci. All. D’Angelo.

Crotone (3-5-2): Cordaz, Golemic, Marrone, Gigliotti, Molina, Benali, Barberis, Crociata, Mazzotta, Messias, Simy. All. Stroppa.

Arbitro: Minelli.

Diffidati:

Squalificati:

ore 21

Empoli-Cremonese (Diretta Dazn)

Sono 13 i confronti ufficiali al Castellani tra le due squadre: score di 6 vittorie azzurre (ultima 3-2 nella Coppa Italia 1987/88), 5 pareggi (ultimo 1-1 nella B 2017/18) e 2 successi grigiorossi (ultimo 1-0 nella Serie C 1955/56). Quella di 64 stagioni fa è stata l’unica vittoria lombarda sul campo ad Empoli, 1 aprile 1956, con rete di Sperotto. La prima vittoria grigiorossa in Toscana – infatti – era stata a tavolino, 2-0 il 18 settembre 1949 in B, per posizione irregolare di Calichio, giocatore empolese che aveva segnato – sul campo – il gol vittoria, 1-0 per gli azzurri.

Toscani imbattuti in casa, in B, da 21 partite con 15 vittorie e 6 pareggi in bilancio. Ultimo k.o. 0-1 dal Cittadella il 23 settembre 2017. In queste 21 gare azzurri sempre in rete, per un totale di 48 gol.

Probabili formazioni:

Empoli (4-3-1-2): Brignoli, Veseli, Romagnoli, Maietta, Balkovec, Frattesi, Stulac, Laribi, Dezi, Mancuso, Piscopo. All. Bucchi.

Cremonese (4-3-1-2): Agazzi, Mogos, Caracciolo, Ravanelli, Migliore, Arini, Castagnetti, Kingsley, Deli, Ciofani, Ceravolo. All. Baroni.

Arbitro: Volpi.

Diffidati: Caracciolo (Cremonese).

Squalificati: Bandinelli (Empoli); Valzania (Cremonese).

Domenica 21 ottobre ore 21 

Frosinone-Livorno (Diretta Dazn e Sky [Dazn1])

In terra ciociara i confronti ufficiali tra le due squadre sono 3 con bilancio di parità: 1 vittoria giallazzurra (5-1 nella B 2013/14), 1 pareggio (1-1 nella B 2008/09) ed 1 successo toscano (2-0 nella B 2010/11). Amaranto sempre in gol nei 270’ presi in esame, 4 reti complessive.

Probabili formazioni:

Frosinone (3-5-2): Bardi, Brighenti, Ariaudo, Capuano, Zampano, Rohden, Maiello, Haas, Beghetto, Ciano, Dionisi. All. Nesta.
Livorno (3-4-2-1): Zima, Bogdan, Di Gennaro, Boben, Gasbarro, Luci, Agazzi, Porcino, Marras, Mazzeo, Raicevic. All. Breda.

Arbitro: Pezzuto.

Diffidati: 

Squalificati: Gori, Paganini (Frosinone); Marsura (Livorno).

Precedenti segnalati da Football Data.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510