HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » frosinone » News
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

'Benito Stirpe School Cup', 3^ edizione: il sorteggio del tabellone

20.11.2019 01:00 di Andrea Pontone    per tuttofrosinone.com   articolo letto 102 volte

FROSINONE – Torna la ‘Benito Stirpe School Cup’, alla sua terza edizione, organizzata dal Frosinone in collaborazione con la Questura, l’Università di Cassino-Lazio Meridionale e il Provveditorato agli Studi. E il progetto Experience rimette in moto sui principi cardine che lo hanno accompagnato in questi tre stagioni: lealtà, correttezza, mutualità negli scambi, confronto e collaborazione. Il trofeo ‘Benito Stirpe’ ha un suo intento primario che va metabolizzato ben oltre il risultato sportivo: è quello di permettere ai docenti ed agli studenti di entrare in contatto con il mondo del calcio professionistico lavorando e confrontandosi con persone esperte nel settore per valutare e comprendere l’importanza educativa dentro e fuori dal campo di gioco. Da qui la presenza anche della Questura di Frosinone, parte attiva in questo che rappresenta un vero e proprio progetto pilota nell’ambito del progetto Frosinone Experience, ideato dal direttore Salvatore Gualtieri. Va ricordato che il progetto Experience, nella sua più ampia accezione e così come presentato nel luglio 2017, riguarda Scuola, Territorio, Sponsor, tifosi, Brand, internazionalizzazione, Solidarietà.

Nella mattinata, presso la sala stampa dello stadio si è svolto il sorteggio del torneo che si terrà dal 13 al 16 gennaio al Comunale di Ferentino. Il tabellone prevede quarti di finale, semifinali e finalissima con gare che si svolgeranno al mattino. Il Frosinone Calcio verrà affiancato da una struttura tecnica che fornirà supporto arbitrale e avrà la funzione di Organo Giudicante.

Gli onori di casa per il Frosinone li ha fatti il Direttore Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali, dottor Salvatore Gualtieri. Al suo fianco la dottoressa Marika Gimini della Università di Cassino, neo responsabile del progetto Experience per il club giallazzurro e il Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone, il vice questore dottor Cristiano Bertolotti. Per la Questura presente il Commissario Tiziana Belli che dovrà curare – in sinergia col Provveditorato agli Studi e al Frosinone Calcio – il progetto Scuola che partirà nei prossimi giorni. In sala, oltre gli insegnanti di sette degli otto Istituti Superiori che prenderanno parte a questa edizione, la gradita presenza di uno dei pionieri del progetto, il dottor Pierino Malandrucco, già Primo Dirigente Vicario del Provveditorato oggi in pensione.

Ha preso per primo la parola il direttore Gualtieri, che ha brevemente aperto la conferenza per Media Center prima del sorteggio effettuato dalla dottoressa Gimini: “Il mio ringraziamento è indirizzato a tutti gli Istituti presenti, al Questore per la rinnovata collaborazione che ci darà la possibilità di avere al nostro fianco un partner eccellente. Ma un ringraziamento particolare va al professor Malandrucco che ha tenuto a battesimo questo torneo. Siamo arrivati infatti alla terza edizione, il via lo darà il progetto Experience Scuola. Che abbraccia anche la visita periodica nelle Scuole Medie da parte di un tesserato del Frosinone Calcio accompagnato dal preparatore atletico nelle scuole”.

E’ stata quindi la volta del dottor Bertolotti della Questura di Frosinone. Grandissima esperienza (anche) nel mondo del calcio per essere una delle figure preminenti nella gestione dell’Ordine Pubblico durante lo svolgimento delle partite e non solo a Frosinone. “Innanzitutto il ringraziamento al Frosinone Calcio da parte della Questura per la possibilità che ci viene conferita di intervenire e di collaborare per un’iniziativa così importante. Questo progetto lancia un concetto fondamentale rivolto ai ragazzi: la legalità a tutto tondo. La legalità nello stadio, nell’ambiente scolastico, legalità nel ruolo di cittadini. E’ poi uno tra gli obiettivi principali che la Scuola si prefigge nella formazione dei ragazzi. Di conseguenza, tanto più è meritoria questa esperienza che ci accingiamo a vivere, perché ci permette di trasmettere questi concetti ai ragazzi delle Scuole Medie che periodicamente avremo la possibilità di visitare. Il messaggio è forte e univoco: negli stadi si deve vivere e convivere secondo le regole. Questo sarà il leit motiv del nostro impegno e del progetto”.

Ha ripreso quindi la parola il direttore Gualtieri: “Importantissima per noi la presenza della Questura in questo ambito: il rispetto delle regole anche nella competizione, il rispetto delle persone è il nodo focale attorno al quale ruota la mission del Frosinone. E spesso l’educazione civica viene trascurata. E lo vediamo purtroppo in molti comportamenti errati”.

La breve conferenza è stata quindi chiusa dal sorteggio, come detto effettuato dalla dottoressa Gimini: “I quarti di finale 13 e 14 gennaio con due partite al giorno, la semifinale il 15 gennaio e quindi la finale”. La conferenza è scivolata via su alcune domande tecnico-organizzative da parte degli insegnanti ed alle quali sono state date le più esaustive risposte dal direttore Gualtieri e dalla dottoressa Gimini.

Questi gli accoppiamenti:

Istituto Bracaglia-Istituto A. Volta; Liceo Classico Turriziani Magistrale Maccari-Istituto Filetico; Brunelleschi Da Vinci-Liceo Scientifico Severi

Istituto Don Morosini-Istituto Angeloni.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510