HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » frosinone » News
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Il Frosinone tiene a battesimo la Rari Nantes di pallanuoto

22.11.2019 17:30 di Tuttofrosinone Redazione    per tuttofrosinone.com   articolo letto 128 volte
Fonte: Frosinone Calcio
Il Frosinone tiene a battesimo la Rari Nantes di pallanuoto
© foto di Giovanni Evangelista/TuttoLegaPro.com

Il Frosinone Calcio tiene a battesimo la quinta stagione la Automotive Rari Nantes Frosinone di pallanuoto nel capoluogo ciociaro. Detta così, sembrerebbe una delle tante joint-venture sotto l’ala del Club giallazzurro, l’ammiraglia dello Sport ciociaro. E invece la Rari Nantes – oggi con tanto di marchio stilizzato raffigurante il simbolo di Frosinone, il Campanile -, squadra che lo scorso anno sfiorò la promozione in A ed oggi riparte con velleità di vittorie in B, è una realtà nata decenni or sono a Latina e che proprio cinque stagioni fa, a causa di problemi interni al capoluogo pontino, scelse di varcare il famoso ‘Rubicone’ tra due province che storicamente sono divise su tutto.

L’appuntamento è per la conferenza stampa di presentazione della squadra del presidente, ingegner Vincenzo Russo, presso la hall conference dello stadio ‘Benito Stirpe’. Il massimo dirigente del club ha origini campane, è pontino di adozione ma soprattutto è un grandissimo appassionato di sport. Quella passione che gli permette di guardare sempre avanti, di varcare i confini, di lavorare sempre per il bene della propria squadra. Di guardare soprattutto alla città di Frosinone come una casa accogliente. E di guardare al Frosinone Calcio come un modello. Grazie, come ribadirà il direttore Salvatore Gualtieri, all’obiettivo fissato dal presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe: lavorare alla costruzione della Polisportiva Frosinone.

La conferenza di questa sera – aperta dal consigliere della Rari Nantes, Antonio Ceccarelli – ha avvicinato sportivamente parlando due province e pure la politica cittadina: uniti nel nome dello sport il consigliere di maggioranza, Corrado Renzi e il consigliere di minoranza Angelo Pizzutelli, entrambi presenti.

La conferenza è stata aperta dal dirigente della Società di pallanuoto, Ceccarelli. “Il nostro saluto e ringraziamento va in primo luogo al direttore Gualtieri ed al presidente Maurizio Stirpe che ci danno la possibilità di essere qui. E poi al  nostro tecnico Spinelli, trattenuto da problemi personali. Iniziamo questa stagione (il campionato prenderà il via il 18 gennaio 2020) con tanta voglia di far bene, il presidente ci ha dotato di una squadra molto competitiva. L’obiettivo dichiarato sarà quello di arrivare ai playoff. La forza l’abbiamo, siamo un gruppo molto coeso”.

Ceccarelli ha quindi lasciato la parola all’intervento del padrone di casa, ovvero il direttore Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri: è lui che ha tessuto i rapporti con il club di pallanuoto e che ha risposto con entusiasmo alle richieste della dirigenza della Rari Nantes. “Premetto che conosco poco o nulla questo sport ma la squadra al gran completo in sala è un bellissimo segnale. Anche quest’anno il Frosinone è vicino alla squadra di pallanuoto perché la filosofia del presidente Stirpe è vicina a tutti quegli sport cosiddetti di nicchia che sono impropriamente chiamati sport minori. Il Frosinone è molto attento a tutte queste realtà ed ha sposato la causa della Rari Nantes che peraltro porta i colori giallazzurri e lo stemma che rappresenta il simbolo di questa città. Vorrei ricordare che tra gli obiettivi del presidente Stirpe c’è proprio la creazione di una Polisportiva e la presenza di una formazione di pallanuoto sarebbe motivo di orgoglio. E poi tutti noi abbiamo anche obiettivi comuni, quelli di tornare in serie A. Mi auguro anche una bella festa…”.

Lungo ed articolato l’intervento del presidente Vincenzo Russo: “Prima di tutto debbo fare anche le veci del tecnico Spinelli. La prima squadra lo scorso anno ebbe un buon risultato, centrando i playoff e vedendo sfumare la promozione a Palermo per un rigore. Ma il nostro obiettivo deve essere sempre vincente. Partiamo per fare meglio dello scorso anno. Abbiamo rinforzato la squadra in alcuni ruoli come quello del centroboa, quest’anno ne abbiamo due e molto competitivi. Presento anche i nuovi acquisti: Marco Aiello, Giorgio Ambrosini, Alessandro Lucci, Marco Orlandi e Gianni Barberini. L’intero gruppo è composto da giocatori di qualità, è una rosa molto giovane con punte di grande esperienza. Vogliamo un risultato sportivo che lasci il segno qui a Frosinone, che dia soddisfazione a questa città anche con altre discipline. Non sono abituato a perdere, voglio riportare la squadra laddove l’avevo portata qui, appunto in serie A. Anche per dare un segnale forte alle nostre formazioni giovanili che guardano alla prima squadra come un traguardo da raggiungere. Ci stiamo muovendo infatti anche per avere formazione all’altezza nel settore giovanile. E tutto questo riusciamo a farlo con l’impegno e il sostegno che ci dà il territorio, sempre crescente debbo dire. Pur essendo uno sport minore, i costi non lo sono affatto. Purtroppo – e questa è la nota dolente che il presidente Russo ha voluto evidenziare – solo due volte a settimana possiamo allenarci qui a Frosinone, altre volte siamo costretti a spostarci ad Anzio. Ma il nostro obiettivo non deve essere affatto minimale, come già esposto: lavoriamo per una Rari Nantes Frosinone strutturata sul territorio, per uno sport di qualità. Per questo ringrazio il Frosinone Calcio per la possibilità che ci concede. Il club giallazzurro come noi vuole tornare in A, speriamo entrambi di esaudire questo desiderio”.

Infine i due interventi da parte della politica cittadina. Prima il consigliere di maggioranza Renzi: “Vi porto gli auguri da parte del sindaco di Frosinone, avvocato Ottaviani e dell’assessore Sementilli. Come Amministrazione comunale, pur di fronte a difficoltà, vogliamo essere vicini alla realtà della pallanuoto. Mi farò promotore con il collega Pizzutelli e insieme approfondiremo il discorso relativo alla continuità degli allenamenti nella struttura di Frosinone”.

Quindi il consigliere Pizzutelli ha chiuso la tornata di interventi: “Una semplice premessa: la mia presenza qui è di uomo impegnato nello Sport e con un passato da assessore al ramo. Se oggi possiamo ospitare la Rari Nantes con tutti i crismi è stato grazie ad uno stadio del Nuoto di grande importanza sull’intero territorio nazionale. Voglio infatti ricordare che il 28 aprile sarà impegnato il Setterosa con la Wordl League per Italia-Spagna. Posso affermare che con l’amico Renzi, anche se su posizioni politiche differenti, continueremo il nostro lavoro perché lo Sport non ha colori e deve essere di tutti”. Le premesse per fare bene ci sono. Adesso, la parola passa… all’acqua.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510