HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Le Statistiche

Napoli-Juventus, azzurri che non vogliono ripetere il 3 marzo 2018…

27.02.2019 08:01 di Redazione Footstats  Twitter:    articolo letto 7223 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Quello di domenica sarà il 74esimo Napoli-Juventus di campionato.
Il bilancio che emerge dai match disputati è, quasi, in equilibrio: comandano gli azzurri per 1 vittoria, 23-22, e 4 gol, 89-85.
E così ai bianconeri sarebbe sufficiente un successo per pareggiare i conti in casa della più diretta inseguitrice nella corsa scudetto. Soprattutto, in caso di segno 2 in schedina e di +16 in classifica, alla Vecchia Signora basterebbe poi raccogliere 20 punti nelle successive 12 giornate di campionato per conquistare il tricolore.
La passata stagione fu 0-1 con l’ex Higuain in rete.
Due campionati fa ci scappò l’1-1, che con lo 0-0 è anche il risultato più ricorrente, 12 caps per entrambi.
L’ultima vittoria campana è il 2-1 del 2015-2016, Insigne e Higuain (stavolta per il Napoli) da un lato, Lemina dall’altro.
Cercando nella storia del match troviamo già 4 incroci alla 26esima giornata. Nel 1930-1931 fu 1-2, nel 1962-1963 terminò 0-0, nel 1967-1968, ecco un 1-2, infine, nel 1975-1976 fischio finale sull’1-1. Insomma, si sono alternati pareggi e vittorie degli ospiti.
Stato di forma.
Vecchia Signora in serie positiva da… l’ultimo KO rimediato allo Stadium col Napoli. Poi, difatti, ecco 25 affermazioni e 4 segni X. Partenopei a punti da 7 giornate senza soluzione di continuità con l’ultimo KO arrivato al Meazza per mano dell’Inter al 18esimo turno.
Lontano da casa la banda di Allegri annovera 11 vittorie più 1 pareggio e non perde dal 19 novembre 2017, 3-2 per la Sampdoria. Con 25 marcature mette in mostra il secondo attacco più prolifico, mentre i 7 gol al passivo la consacrano difesa meno battuta.
Al San Paolo gli uomini di Ancelotti contano 10 successi e 3 match chiusi in parità. Le 28 reti all’attivo e le 7 al passivo valgono la medaglia d’argento fra gli attacchi e le difese di casa. L’ultima battuta d’arresto in casa arrivò proprio il 3 marzo dell’anno scorso, 2-4 con la Roma.
Chiudiamo con una curiosità legata ai secondi tempi…
Juventus, +19, e Napoli, +13, sono i due club che hanno fatto più punti nel passaggio fra primo tempo e ripresa. Non a caso i quarti d’ora più prolifici a livello di gol sono l’ultimo (dal 76’ al 90’ più recupero) per i campani, 15 centri, e il penultimo (dal 61’ al 75’) per i piemontesi, 14 gol.

CONFRONTI DIRETTI A NAPOLI (SERIE A E SERIE B)
73 incontri disputati
23 vittorie Napoli
28 pareggi
22 vittorie Juventus
89 gol fatti Napoli
85 gol fatti Juventus

PRIMA SFIDA A NAPOLI (SERIE A)
Napoli-Juventus 2-2, 18° giornata 1929/1930

ULTIMA SFIDA A NAPOLI (SERIE A)
Napoli-Juventus 0-1, 15° giornata 2017/2018


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW - Fiorentina, Simeone: "Voglio l'Europa. Siamo affezionati a Pioli" L'attaccante della Fiorentina Giovanni Simeone ha parlato a TMW dall'evento 'Trofeo Maestrelli' a Montecatini, soffermandosi sugli obiettivi dei viola in questo finale di stagione: "E' una cosa molto bella essere premiato quest’oggi. L’eliminazione dell’Atletico di mio padre? E' giusto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510